Vai indietro   Trailer iVid > Forum Cinema > Registi

Avvisi

Registi Quale e' il tuo regista preferito? vuoi saperne o raccontarne? Fallo qui

Rispondi
 
Share Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 01-06-2009, 07:15 PM   #1
Leon
Supporter
:::: SITUAZIONE SMS ::::
disponibili: 2
inviati: 2
totale: 4
sms gratis da utilizzare: 2813

Utente 2=Utente Attivo 3=Utente molto Attivo
Punteggio: 844109, Livello: 100
Punteggio: 844109, Livello: 100 Punteggio: 844109, Livello: 100 Punteggio: 844109, Livello: 100
Attività: 99%
Attività: 99% Attività: 99% Attività: 99%
 
L'avatar di Leon
 
Registrato dal: Mar 2009
Messaggi: 1135
Grazie: 146
Ringraziato 357 volte in 288 post
Potenza rep: 147 Leon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillanteLeon ha un futuro brillante
Activity Longevity
0/20 19/20
Today Messaggi
sssss1135
predefinito Vittorio De Sica

Vittorio De Sica Nato a Sora [Frosinone] nel 1901 (muore a Parigi nel 1974), si trasferisce a Napoli che diventa la sua città d'adozione, diventa regista dopo essere stato attore di commedie.
Attore di teatro, fa la parte dell'uomo innamorato in compagnie importanti. Nel cinema è Mario Camerini che lo prende per fare il bel giovane, seducente e fatuo ma alla fine di buon cuore e di "pasta matrimoniale".
E' una carriera che gli dà successo, e che inizia con "Gli uomini che mascalzoni" (1932) e termina con "Grandi magazzini" (1939).
Avrebbe potuto fermarsi al ruolo di attore, e invece scopre la vena della regia e con grande successo.
Il suo primo film è Rose scarlatte (1940) piccola commedia tratta da un lavoro teatrale di A. De Benedetti. Segue il film sui pellegrini La morte del cielo, il film Maddalena zero in condotta (1941), e il sentimentale e piccolo-borghese Teresa Venerdì (1941, con Anna Magnani in una particina spiritosa).
Al genere storico appartiene Un garibaldino al convento (1942). Avrebbe potuto rimanere un marginale regista rimanere nella commedia del filone tenero e patetico. Invece diverrà uno dei maestri del neorealismo.
Stabilito un durevole sodalizio con Cesare Zavattini, acquista un a ricchezza di contenuti e una sapienza artistica che danno alla sua opera un ruolo fondamentale nel cinema di quegli anni; amarezza, sentimento e humour sono presenti in tutti i film di De Sica.
Ecco la prima prova del nuovo corso, I bambini ci guardano (1943), e a ruota i capolavori del neoreliasmo: l'infanzia vista attraverso la tragedia della guerra in Sciuscià (1946) che ha per protagonisti due infelici ragazzini romani che affrontano da soli il dopoguerra, il dramma della solitudine e del lavoro in Ladri di biciclette (1948, con Enzo Staiola e Lamberto Maggiorani).
Entrano nei film di De Sica i temi sociali, i contrasti tra miseria e ricchezza attraverso la drammatizzazione dei piccoli eventi. "Sciuscià" e "Ladri di biciclette" sono tra i film migliori del secolo ed ebbero l'Oscar per il miglior film straniero negli Stati Uniti.
Furono films che ebbero poco successo all'inizio: solo il consenso degli ambienti intellettuali francesi permise a De Sica di continuare (con il successo di "Ladri di biciclette" De Sica potè restituire i debiti fatti per "Sciuscià"). Miracolo a Milano (1950) si muove tra neorealismo e surrealismo. Sulla penosa condizione dei pensionati è Umberto D (1951). Con questo film si chiude una fase per il De Sica (grande) autore. Proseguirà con film onorevoli, gradevoli, ma ormai lontani da quella stagione irripetibile.
Tenero ne L'oro di Napoli (1954) in cui oltre a essere regista interpreta la parte del giocatore patetico. Il problema della casa in Il tetto (1956) con cui tenta di riprendere la stagione neorelista ma senza riuscirci continuando con Un mondo nuovo (1965), Lo chiameremo Andrea (1972)).
Di nuovo la guerra e l'occupazione ne La ciociara (1960) tratto dal romanzo di Moravia, interpretato da una onorevole Sophia Loren. Divertente Il giudizio universale (1961, con tra gli altri Vittorio Gassman e Alberto Sordi) ambientato a Napoli: una voce misteriosa dall'alto annuncia il diluvio universale, scatenando tutta una serie di situazioni e reazioni.
Meno interessante quando insegue una cinematografia intellettuale; I sequestrati di Altona, 1962, tratto da Jean-Paul Sartre.
Nel Giardino dei Finzi Contini (1970) compare più forte che altrove il sentimento della famiglia e dell'unità familiare sulla scia del romanzo di Bassani. Ultimo suo film, Il viaggio (1974).
De Sica ha continuato a svolgere ruoli di attore, nel dopoguerra, cavandosela sempre degnamente grazie alla sua recitazione affabile e umana: l'episodio della "maggioranza" in "Altri tempi" (1952) regia di Blasetti, il maresciallo di "Pane, amore e fantasia" (1953) di Comencini, l'eroico imbroglione di "Il generale Della Rovere" (1959) di Rossellini.

Filmografia:
Vittorio De Sica attore:
La segretaria per tutti (1931)
Gli uomini che mascalzoni (1932)
Il signor Max (1937)
Grandi magazzini (1939)
I nostri sogni (1942)
Altri tempi (1951)
Tempi nostri (1953)
Pane, amore e fantasia (1953)
Peccato che sia una canaglia (1955)

Regista:
Rose scarlatte (1942)
Un garibaldino al convento (1943)
I bambini ci guardano (1943)
Sciuscià(1946)
Ladri di biciclette (1948)
Miracolo a Milano (1951)
Umberto D. (1951)
Stazione Termini (1952)
L'oro di Napoli (1954)
Immagini allegate
     
__________________
Leon......

Ultima modifica di Leon : 01-06-2009 a 07:24 PM.
Leon non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-09-2009, 08:38 PM   #2
giorgio63
Supporter
:::: SITUAZIONE SMS ::::
disponibili: 4
inviati: 0
totale: 4
sms gratis da utilizzare: 1442

Utente 2=Utente Attivo 3=Utente molto Attivo
Punteggio: 432722, Livello: 100
Punteggio: 432722, Livello: 100 Punteggio: 432722, Livello: 100 Punteggio: 432722, Livello: 100
Attività: 29%
Attività: 29% Attività: 29% Attività: 29%
 
L'avatar di giorgio63
 
Registrato dal: Apr 2009
Messaggi: 1484
Grazie: 398
Ringraziato 396 volte in 299 post
Potenza rep: 147 giorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillantegiorgio63 ha un futuro brillante
Activity Longevity
0/20 19/20
Today Messaggi
sssss1484
predefinito Re: Vittorio De Sica

Grazie LEON, Non l avevo visto questo Post....MERCI....


Nome:   image.jpg
Visite:  624
Grandezza:  34.7 KB

Nome:   b70-642.jpg
Visite:  628
Grandezza:  32.0 KB
Immagini allegate
 

Ultima modifica di giorgio63 : 18-09-2009 a 09:00 PM.
giorgio63 non  è collegato   Rispondi quotando
Il seguente utente ha ringraziato giorgio63 per questo post
Leon (18-09-2009)
Vecchio 25-12-2009, 11:53 AM   #3
murgiagavino
Randomico
:::: SITUAZIONE SMS ::::
disponibili: 0
inviati: 0
totale: 0
sms gratis da utilizzare: 0

Utente 2=Utente Attivo 3=Utente molto Attivo
Punteggio: 185, Livello: 3
Punteggio: 185, Livello: 3 Punteggio: 185, Livello: 3 Punteggio: 185, Livello: 3
Attività: 2%
Attività: 2% Attività: 2% Attività: 2%
 
Registrato dal: Dec 2009
Messaggi: 1
Grazie: 0
Ringraziato 0 volte in 0 post
Potenza rep: 0 murgiagavino ama il cinema
Activity Longevity
0/20 18/20
Today Messaggi
ssssssss1
predefinito Re: Vittorio De Sica

è il massimo ilmio preferito il vero cinema grazie
murgiagavino non  è collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
attore italiano, cinema italiano, la ciociara, ladri di biciclette, neorealismo, oscar miglior film straniero, regista, sciuscià, sofia loren, vittorio de sica


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 ospiti)
 
Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilies sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Elke Sommer sex symbol degli anni '60 scoperta da Vittorio De Sica Leon Foto Gallery 1 01-06-2009 06:07 PM


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:50 AM.



sito certificato certificato


Copyright ©2008-2011, Ivid - P.Iva 07020191008

Marchio iVid - SIB Registrazione internazionale n.1035928

Tutti i loghi, i marchi, le immagini ed i video contenuti in iVid.it appartengono ai legittimi proprietari.