News Cinema, Tv, Libri

Wentworth Miller: sono gay e non andrò in Russia

Wentworth Miller: sono gay e non andrò in Russia

Wentworth Miller: sono gay e non andrò in Russia

 

Wentworth Miller ha declinato l’invito a partecipare al Festival di San Pietroburgo in quanto contrario alle recenti leggi omofobe adottate da Putin in Russia.

 

Wentworth Miller è famoso principalmente in quanto star di Prison Break: nella serie Michael Scofield (questo il nome del suo personaggio) trova il modo di farsi arrestare per riuscire a entrare nello stesso penitenziario in cui si trova suo fratello, che sta per essere giustiziato nonostante innocente, e riuscire a evadere insieme con lui.

Perché non è giusto essere condannati e finire dietro le sbarre senza una ragione, senza aver fatto niente. Che è esattamente quanto sta succedendo in questo momento in Russia, dove il governo ha promosso leggi omofobe che prevedono non solo l’impossibilità di adozione per tutte le coppie omosessuali, ma addirittura l’arresto. Saranno naturalmente proibite manifestazioni come il Gay Pride e sarà vietato parlare in pubblico di omosessualità. Chi ci proverà si troverà costretto a pagare multe fino a 15mila euro. La cosa più grave è che la maggioranza del popolo russo è d’accordo con la decisione del Parlamento.

Wentworth Miller

Wentworth Miller

Perciò Wentworth Miller, invitato a partecipare al Festival Internazionale di San Pietroburgo, ha inviato una lettera al direttore in cui spiega le ragioni del suo rifiuto.

Nella lettera Wentworth Miller rivela per la prima volta, pubblicamente, la sua omosessualità.

“La ringrazio molto per l’invito. Dal momento che ho visitato con piacere la Russia in passato e che posso anche affermare di avere in parte origini russe, mi sarebbe piaciuto poter dire di sì. Nonostante ciò, in quanto uomo omosessuale, mi trovo costretto a declinare l’invito. Sono profondamente preoccupato dal modo in cui il governo russo sta trattando in questo momento tutti gli uomini e le donne gay. La situazione non è accettabile in nessun modo e io non posso partecipare, in tutta coscienza, ad un’occasione di festa ospitata da una nazione dove alla gente come me vengono sistematicamente negati i diritti basilari di vivere e amare liberamente. Forse, se e quando le circostanze miglioreranno, sarò libero di fare una scelta diversa”.

La GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation), una delle maggiori associazioni in difesa dei diritti delle persone omosessuali, ha rilasciato una dichiarazione a seguito della lettera di Wentworth Miller:

“Il supporto mostrato da Wentworth manda un forte messaggio a tutti i cittadini LGBT russi che hanno a che fare ogni giorno con questa violenza estrema e con la persecuzione: non siete soli. Dal momento che in tutto il mondo si continua a parlare contro le orribili leggi russe, ancora più celebrità e aziende dovrebbero seguire il coraggioso esempio di Wentworth Miller e condannare apertamente la legge anti LGBT russa”.

Wentworth Miller

Wentworth Miller

Wentworth Miller ha già dimostrato di non essere solo una bella faccia. Vi consiglio di recuperare, se non lo avete ancora visto, lo splendido Stoker (da lui sceneggiato), primo film in lingua inglese del regista coreano Chan-wook Park, interpretato da Nicole Kidman, Mia WasikowskaMatthew Goode.

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Sulle note dei successi di Raffaella Carrà arriva il film musicale spagnolo Ballo Ballo

Stefania Albani18 Gennaio 2021

Marco Bocci e Fortunato Cerlino protagonisti di Bastardi a Mano Armata, il trailer

Stefania Albani18 Gennaio 2021

Il disastro di Fukushima diventa un film, ecco il trailer italiano

Stefania Albani11 Gennaio 2021

Tom Holland protagonista di Cherry, nuovo film dei fratelli Russo, il teaser trailer

Stefania Albani11 Gennaio 2021

Regina King dirige One Night in Miami, racchiude le storie di 4 icone americane

Stefania Albani7 Gennaio 2021

Tanti auguri Christian De Sica, 70 candeline e ancora tanta energia

Stefania Albani5 Gennaio 2021

America Latina il nuovo thriller dei fratelli D’Innocenzo, presentato a Capri, Hollywood online

Stefania Albani30 Dicembre 2020

SanPa: Luci e Tenebre di San Patrignano, su Netflix la docu-serie sulla comunità di recupero

Stefania Albani29 Dicembre 2020

Trailer italiano di Il Concorso, 50 anni fa tra scandali e vittorie la storia di Miss Mondo

Stefania Albani28 Dicembre 2020