Eventi

Venezia 73 parte il toto-vincitori, il Leoncino d’Oro a Emir Kusturica

Venezia 73 parte il toto-vincitori, il Leoncino d’Oro a Emir Kusturica

Venezia 73 parte il toto-vincitori, il Leoncino d’Oro a Emir Kusturica

 

In attesa di sapere chi sarà il vincitore del Leone d’Oro che verrà assegnato questa sera a Venezia 73 è partito il  il toto-vincitori, intanto il Leoncino d’Oro è stato assegnato al film di Emir Kusturica

Oggi si spegneranno i riflettori sul Festival del Cinema di Venezia 2016. Stasera chiuderà la 73esima mostra del Cinema con la cerimonia conclusiva e la consegna di tutti i premi.
Ed è per questo che in queste ultime ore è partito il toto-vincitori che vede emergere la sfida tra il film che ha aperto la kermesse La La Land e Jackie con una particolare attenzione a El Ciuldadano e Nocturnal Animals di Tom Ford  presentato ieri.
Tra le attrici sfida aperta tra Natalie Portman (Jackie) e Amy Adams (Animali Notturni), tra gli attori maschili un nome che veleggia parecchio è quello di Oscar Martinez ( El Ciuldadano). Si tratta di tutti film stranieri, quelli italiani non hanno riscontrato il favore del pubblico.

Nel frattempo sappiamo che  Il Leoncino d’Oro 2016 va a “On the Milky Road” di Emir Kusturica che vede protagonista la nostra splendida Monica Bellucci e la Segnalazione Cinema for UNICEF 2016 a “Paradise” di Andrei Konchalovsky.

Venezia 73 parte il toto-vincitori, il Leoncino d'Oro a Emir Kusturica

Questa la motivazione del riconoscimento al film di Emir Kusturica:Uno sguardo surreale filtra la cruda realtà della guerra, che pur non perdendo il suo più intrinseco tratto, lascia spazio a scene permeate di sognante malinconia.Gli scenari popolati da oggetti incantati e animali magici che si muovono nella quotidianità del male, fanno da sfondo ad una corsa rocambolesca verso la possibilità di un amore surreale, quanto possibile. Il sogno sfugge alla guerra, l’incontro allontana lo scontro e come, in un’utopica visione, il regista accompagna lo spettatore verso il realizzarsi disperato del destino di personaggi al contempo sognanti e crudi, stravaganti ed ordinari, determinati e universali”.

Questa invece la motivazione della Segnalazione Cinema for UNICEF al film di Andrei Konchalovsky: “Scegliere di salvare e non di salvarsi, rinunciare ai propri diritti per difendere quelli degli altri; un mondo dove sofferenze e dolore fanno da sfondo alla vita dei bambini; piccole vite nate per adattarsi, crescere, formarsi laddove gli altri vedono solo odio e morte. Per un film che non teme di gridare e mostrare, nella sua brutalità, l’arrogarsi dei diritti di un uomo sull’altro, al quale neppure la morte concede assoluzione”.

Il Premio “Leoncino d’Oro” istituito da Agiscuola viene assegnato da una giuria di 22 giovani appena maggiorenni, provenienti da tutte le regioni d’Italia, che assegnano anche il prestigioso premio Segnalazione Cinema for UNICEF al film “che meglio trasmetta i valori e gli ideali dell’UNICEF, dando voce e volto ai diritti dell’infanzia”.

Commenta

Commenti

Approfondisci Eventi

FeST 2018, il Festival delle Serie tv a Milano dal 11 al 14 ottobre

Stefania Albani11 ottobre 2018

La Disney omaggerà i 10 anni della Marvel al Lucca Comics & Games 2018

Stefania Albani10 ottobre 2018

Pixar festeggia i 30 anni con una mostra evento a Roma

Stefania Albani9 ottobre 2018

Festa del Cinema di Roma 2018 ecco il programma

Stefania Albani8 ottobre 2018

Potted Potter, la parodia teatrale di Harry Potter a Milano

Letizia Rogolino4 ottobre 2018

Emmy 2018: tutti i vincitori

Stefania Albani18 settembre 2018

A Riccione Ciak premia la commedia italiana, questa sera il CinéCiak d’Oro

Stefania Albani5 luglio 2018

Favola di Sebastiano Mauri con Filippo Timi, il trailer italiano

Stefania Albani25 maggio 2018

Ryan Reynolds e Josh Brolin ballano a Ballando con le Stelle , le foto

Stefania Albani7 maggio 2018