News Cinema, Tv, Libri

Tom Holland, 5 cose da sapere sul nuovo Spider-man

Tom Holland, 5 cose da sapere sul nuovo Spider-man

Il 6 Luglio 2017 arriverà nelle sale italiane il nuovo Spider-Man – Homecoming e, nei panni del celebre Uomo Ragno, ci sarà Tom Holland, un giovane attore inglese che abbiamo conosciuto qualche anno fa con il musical di Billy Elliot o come il figlio di Naomi Watts e Ewan McGregor nel drammatico The Impossible. Dopo Tobey Maguire ed Andrew Garfield, Tom Holland ha accettato la sfida di interpretare il supereroe di New York nel nuovo film diretto da Jon Watts, quindi vi sveliamo cinque curiosità per conoscerlo meglio prima di vedere la sua avventura sul grande schermo.

1. Il debutto a teatro e al cinema

Holland ha fatto il suo debutto al cinema con ottime recensioni. Ha iniziato come ballerino e un coreografo per il musical “Billy Elliot” lo ha scoperto in una classe hip-hop. Nel 2008, all’età di 12 anni, ha debuttato nel ruolo del musical a Londra. L’agilità di Holland potrebbe essere un bene nelle scene in movimento sulle pareti di Spider-Man. Nel 2012  debutta invece al cinema con The Impossible, dove interpreta Lucas, figlio di Naomi Watts e Ewan McGregor, che si sforza di sopravvivere al disastroso tsunami dell’Oceano Indiano del 2004. Il critico Bilge Ebiri lo definisce “eccellente e toccante” e il critico cinematografico del New York Times AO Scott scrive: “Mr. Holland, nel frattempo, matura davanti ai nostri occhi, navigando sul passaggio dall’autoassorbimento adolescente ad una profonda e terribile responsabilità. È un giovane attore incredibile“.

Tom Holland è Billy Elliot a teatro

Tom Holland è Billy Elliot a teatro

2. L’aiuto di The Punisher per il provino di Spider-Man

Holland ha un altro legame con l’Universo Marvel. Mentre girava il film indipendente Pilgrimage, lui e il collega Jon Bernthal hanno provato tra loro le battute per il provino Marvel registrandole su nastro. Holland come Spider-Man, e Berthal come Punisher nella stagione 2 di “Daredevil”. Bernthal ha detto al New York Daily News: “Questi nastri sono sicuramente esistenti. Puoi chiamare la Marvel e chiederlo, ma è come provare ad entrare a Fort Knox”.

3. Una voce narrante

Il primo IMDB credit di Holland è stato come la voce di Shô nella versione inglese del film animato giapponese del 2010 The Secret World of Arrietty. Il cast delle voci comprendeva anche Saoirse Ronan e Amy Poehler. Holland ha anche svolto il ruolo di doppiatore nel film Locke del 2014. Visto che Spider-Man indossa una maschera, anche questa esperienza voiceover di Holland dovrebbe aiutarlo a ritrarre le emozioni del supereroe anche quando non possiamo vedere le sue espressioni facciali.

Tom Holland in The Impossible

Tom Holland in The Impossible

4. Sul piccolo schermo

La carriera di Tom Holland sembra averlo portato verso cose più grandi e migliori nel mondo del cinema, ma quello che non sapete è che sta facendo anche un lavoro in televisione. L’anno scorso ha avuto un ruolo importante nella miniserie BBC Wolf Hall, che lo ha visto accreditato accanto ad incredibili personaggi come Mark Rylance, Damian Lewis, Mark Gatiss, Jonathan Price, Thomas Brodie-Sangster e altri. Apparentemente in tutti e sei gli episodi, Tom Holland ha interpretato Gregory Cromwell, l’unico figlio dello statista Tudor Thomas Cromwell (interpretato da Mark Rylance). La serie è stata un’idea fittizia su come Thomas Cromwell è salito al potere durante il regno di Enrico VIII, e ovviamente il figlio del politico ha avuto una parte abbastanza importante della sua vita in quel momento.

Tom Holland in Moby Dick

Tom Holland in Moby Dick

5. Ha battuto una serie di concorrenti per essere Spider-Man

Ci sono voluti molti mesi per conquistare il ruolo di Peter Parker / Spider-Man nell’Universo  Marvel per Tom Holland. Infatti c’erano molti possibili candidati che hanno partecipato al casting, come Asa Butterfield, Judah Lewis, Matthew Lintz, Charlie Plummer e Charlie Rowe. Per un po’ sembrava che la parte fosse di Asa Butterfield, l’attore che ha avuto più esperienza sul grande schermo ed è più famoso degli altri colleghi. Molti fan hanno mostrato il loro sostegno per Buttefrield, ma ha lasciato la corsa al ruolo durante l’estate del 2015. Verso la fine del casting, è stato riferito che Holland e Rowe erano i preferiti, e alla fine ha vinto Holland.

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Liam Neeson ammette di non amare i film di supereroi e lascia pure Star Wars

Stefania Albani25 Febbraio 2020

Lupin III – The First postipata la sua uscita, causa chiusura cinema per Coronavirus

Stefania Albani25 Febbraio 2020

Torna la bambola di The Boy – La maledizione di Brahms, sequel del primo horror

Stefania Albani24 Febbraio 2020

Arriva su Disney+ dal 24 marzo, The Mandalorian di Jon Favreau, il trailer italiano e i character poster

Stefania Albani21 Febbraio 2020

Nuovi inquietanti scenari nel Trailer ufficiale italiano di Westworld 3

Stefania Albani21 Febbraio 2020

Ritornano le Storie Incredibili di Steven Spielberg, ecco il trailer del reboot Amazing Stories

Stefania Albani19 Febbraio 2020

Basteranno 7 ore per farti innamorare ? Serena Rossi insegna la seduzione a Giampaolo Morelli, il trailer

Stefania Albani19 Febbraio 2020

Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher in Magari di Ginevra Elkann, ecco il trailer

Stefania Albani14 Febbraio 2020

The Batman, un breve teaser con Robert Pattinson nei panni del supereroe

Stefania Albani14 Febbraio 2020