News Cinema, Tv, Libri

Pacific Rim: La Rivolta, cosa sappiamo del nuovo capitolo

Pacific Rim: La Rivolta, cosa sappiamo del nuovo capitolo

Il 22 Marzo arriva nelle sale italiane Pacific Rim: La Rivolta, il secondo capitolo del franchise iniziato da Guillermo Del Toro. Dopo alcune difficoltà di produzione il film sta per approdare sul grande schermo con le enormi creature e gli affascinanti protagonisti che abbiamo conosciuto nel primo film, ma sono attese anche interessanti new entry. Di seguito proviamo a riassumere quello che sappiamo ad oggi di Pacific Rim: La Rivolta, tra speranze e conferme.

Il regista

Il primo Pacific Rim è stato diretto da Guillermo del Toro, regista premio Oscar quest’anno per The Shape of Water. Ma al timone del secondo capitolo del franchise, Pacific Rim: La Rivolta troviamo Steven S. DeKnight, meglio conosciuto come il primo showrunner della stagione di Daredevil per Netflix. DeKnight è anche noto per i suoi vari ruoli come sceneggiatore, produttore e regista in serie tv come Smallville, Angel e Buffy the Vampire Slayer. Questo è il primo lungometraggio di Steven S. DeKnight come regista.

Pacific Rim 2

Di cosa parla?

Non si sa molto della sinossi ufficiale di Pacific Rim: La Rivolta, ma ci sono alcune voci interessanti su cosa potremmo vedere nel film. Il mondo è un posto molto diverso dopo la sconfitta della minaccia di Kaiju nel primo film. In particolare si terrà conto delle lezioni imparate dalla guerra iniziale dei mostri per cui i protagonisti hanno imparato a proteggersi un po’ meglio, con Dr. Newton “Newt” Geiszler e Dr. Herman Gottlieb in prima linea. La storia si svolge anni dopo gli eventi di Pacific Rim. Se Newt sarà un eroe o un cattivo come precedentemente ipotizzato, è ancora oggetto di discussione.

Raleigh Becket

Il pilota di Jaeger è il supremo Raleigh Becket, uno dei pochi in grado di pilotare un singolo Jaeger senza co-pilota, nel leggendario “Gipsy Danger“. Questo gli è costato la perdita di suo fratello durante una missione di routine contro il Kaiju nome in codice “Knifehead”. Nonostante si sia ritirato dal Corpo di Difesa Pan Pacific dopo questa tragedia, Raleigh viene alla fine richiamato in servizio attivo dal suo ex comandante Marshall Stacker Pentecost. Il suo ritorno non sarebbe potuto arrivare prima, mentre il programma di Jaeger, allora dormiente, è risorto per salvare il mondo dalla piaga di Kaiju che sta sfondando i muri protettivi che l’umanità ha iniziato a costruire. Interpretato dalla star di Sons Of Anarchy Charlie Hunnam, che sperava che Pacific Rim: La Rivolta offrisse più possibilità di approfondire i personaggi e la storia e non sarà presente nel nuovo film.

Mako Mori

Orfana di un attacco Kaiju particolarmente devastante durante la sua infanzia, Mako Mori è la figlia adottiva di Marshall Stacker Pentecost. Salvandola dai resti della sua battaglia nella Pacific Rim con Kaiju, Mako è sotto la protezione di Stacker che, inizialmente, non vuole che lei diventi un pilota di Jaeger. Alla fine però cede e Mako diventa co-pilota del resuscitato “Gipsy Danger”, insieme a Raleigh Becket. Mako non solo riesce a pilotare un Jaeger, ma è anche il direttore del progetto che supervisiona il ricondizionamento e la rivitalizzazione del programma Jaeger. Interpretato da Rinko Kikuchi, meglio conosciuta per il suo ruolo da protagonista nel dramma del 2006 Babel, Mako è una combattente forte e intraprendente per l’umanità che speriamo possa tornare in Pacific Rim: La Rivolta. A giudicare da una foto recente pubblicata dal direttore della fotografia Dan Mindel, le nostre speranze potrebbero essere ben riposte, poiché il nome di Kikuchi appare nei ritorni del cast.

pacific-rim-uprising

Stacker Pentecost

Nei primi giorni del programma Jaeger della Pacific Rim, Stacker Pentecost fu uno dei leggendari piloti che manovrarono un’unità Mark I in battaglia contro numerose incursioni Kaiju. Una di queste missioni lo portò nella vita della giovane donna che avrebbe poi adottato come figlia, Mako Mori, e il resto è storia. Salendo al grado di Marshall prima che il programma Jaeger venisse sciolto, Stacker ha una salda presa sul suo comando e un segreto che ha nascosto per anni. Egli sta lentamente morendo a causa dell’eccessiva esposizione alle radiazioni durante i suoi giorni di pilota Jaeger. È questa malattia che lo rende un candidato perfetto per l’assalto finale a “The Breach” che collega il nostro mondo e quello di Kaiju, con un’esplosione termonucleare in cui lui e il co-pilota Chuck Hansen sono considerati morti. Mentre Stacker sembra un personaggio quasi impossibile da resuscitare, la sua eredità vive in un nuovo personaggio: suo figlio, che sarà interpretato da John Boyega di Star Wars: The Force Awakens.

Nuovi membri del cast

Accanto a John Boyega ci sono molti altri attori che hanno recentemente aderito al cast di Pacific Rim: La Rivolta. Scott Eastwood di Suicide Squad dovrebbe interpretare il co-pilota della Pentecost Jr. di Boyega. Inoltre sono stati ingaggiati la cantante pop Cailee Spaeny, Levi Meaden e Adria Arjona di Narcos.

Il Kaiju

Durante gli eventi della timeline di Pacific Rim, la ferocia degli attacchi di Kaiju continua a salire, con nuove creature provenienti da categorie superiori che vengono a giocare nella culla dell’umanità. Nel momento in cui la battaglia culminante del film prende il via, si è verificato un “triplo evento” con tre Kaiju simultanei, uno dei quali è la prima categoria V mai registrata. Naturalmente il nuovo film dovrà espandere la scala di Serizawa, o aumentare il numero di Kaiju, per scalare adeguatamente la minaccia.

Problemi di produzione

La storia della produzione di Pacific Rim: La Rivolta è un po’ un incubo, anche se è iniziata come un sogno. Con un sequel accennato anche prima della pubblicazione del primo film, il 2014 è stato l’anno in cui il secondo capitolo della grande serie di mostri di Guillermo del Toro ha iniziato a prendere piede. Si stava scrivendo una sceneggiatura, si parlava di una preoccupazione, e si faceva addirittura propaganda come se facesse qualcosa di diverso dal primo film. Purtroppo, lo scorso settembre, lo sviluppo del film si era interrotto con l’avviso di “cancellazione indefinita” il 16 settembre 2015. Solo a febbraio successivo il film ha ripreso la lavorazione, e sta per arrivare nelle sale a fine Marzo.

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

HBO Max ha ufficialmente rinnovato Raised by Wolves di Ridley Scott per la seconda stagione.

Stefania Albani18 Settembre 2020

Nuovo Trailer di Petra , serie tv con Paola Cortellesi su Sky

Stefania Albani17 Settembre 2020

Collezione di film horror della Blumhouse su Amazon Prime Video, ecco i trailer

Stefania Albani17 Settembre 2020

Rimandata l’uscita di Black Widow , la Disney sta valutando cosa fare con Saul

Stefania Albani17 Settembre 2020

The Mandalorian 2, primo trailer italiano della seconda stagione solo su Disney Plus

Stefania Albani16 Settembre 2020

Trailer italiano di Un divano a Tunisi , esilarante commedia di Manèle Labidi

Stefania Albani15 Settembre 2020

Venezia 77 ecco tutti i vincitori del Leone d’Oro 2020

Stefania Albani14 Settembre 2020

Il processo ai Chicago 7 , Aaron Sorkin dirige un cast eccezionale, il trailer sottotitolato

Stefania Albani14 Settembre 2020

E se dalla scatola esce un pauroso clown? Ecco Jack in the Box e il suo trailer horror

Stefania Albani11 Settembre 2020