Dal Set

Lovelace, la recensione

Lovelace, la recensione

Lovelace, la recensione

 

Oggi la recensione del pubblico è dedicata a Lovelace  film uscito nelle nostre sale l’8 maggio diretto da Rob Epstein e  Jeffrey Friedman che vede protagonisti la coppia Amanda Seyfried e  Peter Sarsgaard, affiancati da Sharon Stone.

Lovelace, la recensione

Siamo nei primi anni ’70 in Florida. Linda Susan Boreman (Amanda Seyfried) è una ragazza che vorrebbe emergere e una sua amica del cuore (Juno Temple) che la spinge a farlo. Tra i primi amori e i primi lavoretti, affiora un ragazzo, Chuck Traynor (Peter Sarsgaard) , che sulle prime fa colpo su Linda e i suoi genitori, anche se poi si rivela per quello che è e cosa può fare. La famiglia di Linda, specie la madre, un’invecchiata Sharon Stone, è come se offrisse la figlia all’uomo; un errore imperdonabile.
Premessa: gli uomini sono dipinti quasi tutti come approfittatori e squali, ma perché il mondo dei primi film pornografici era così. Linda, spinta dall’uomo che poi sposa, cioè Chuck, diventa una perfetta macchina da soldi entrando nell’industria del porno, che allora era di nicchia, alla mercé di uomini senza scrupoli.
In verità Linda, del tutto soggiogata dal marito, ha poco della vera pornostar, non è abbastanza maliziosa e sexy, ma pratica magistralmente la fellatio, e basta questo a farla uscire dal firmamento del porno. Chuck gira il film Gola profonda ( all’interno del film ne vediamo una intro,  non dell’originale ma girato appositamente con la Seyfried) , dove la moglie recita con  lo pseudonimo di Linda Lovelace, ed è subito un grande successo, ma è manesco e avido e fa di tutto per arricchirsi alle spalle della povera Linda. L’attrice, perché tutto sommato Gola profonda ha in sé una prova attoriale discreta, chiede aiuto alla mamma, sperando di ricevere un consiglio giusto.

lovelace-locandinaTutto quello che la madre le dice è di compiacere al marito, Linda deve pendere dalle sue labbra; il divorzio ancora aleggia raramente, il marito è il Moloch al quale le donne devono prostrarsi. Specie quando esci da una realtà provinciale l’avere un uomo che ti guida è il massimo per una ragazzotta che scoppia di salute.
Ma non si è fatto il conto con il carattere di Linda, la ragazza lentigginosa e solare che è stata catapultata dal marito tiranno in un contesto obbrobrioso e criminale, tenta di scappare, preferisce una vita cosiddetta normale ai soldi facili e sporchi, figli della violenza e si riconcilia anche con la mamma.
Nella sua autobiografia Ordeal (calvario), la nuova Linda, ora sposata Marchiano, si schiera con le femministe dell’epoca, short blu contro le camicie hawaiane dell’altro genere, spesso immaginate intrise di sangue, e accusa il suo ex marito e il mondo del porno, che le ha dato fama ma non la felicità.
La vera Lovelace morì in un incidente d’auto a soli 53 anni.
Il film è un tripudio di colori e di rabbia, vivace e interessante a tratti, tuttavia non si discosta da un certo genere di serie b, nonostante i registi ex documentaristi scuotano la platea con la escalation violenta di Chuck Traynor, un criminale spietato e armato con baffi e barba e con in mente l’unico scopo di arricchirsi a spese di giovani e ingenue donne. Sposò la seconda pornostar, dietro Linda come fama, dell’epoca.
Un salto negli States per chi vuole entrare nel mitico e violento mondo del porno degli anni ’70, qualche anno prima del momento in cui le donne – trattate sì da regine – prendano realmente possesso del loro ruolo e cura della propria persona e, di conseguenza, del potere salutare che eserciteranno di lì in avanti.

Ettore Bonato

Commenta

Commenti

Approfondisci Dal Set

The Batman rilasciato un nuovo poster

Stefania Albani14 Settembre 2020

DUNE – Il primo trailer italiano dell’atteso film di Denis Villeneuve

Stefania Albani10 Settembre 2020

Sul più bello dal romanzo di Eleonora Gaggero, il teen dramedy diretto da Alice Filippi

Stefania Albani1 Settembre 2020

Featurette sottotitolata di The Suicide Squad – Missione Suicida in arrivo nel 2021

Stefania Albani26 Agosto 2020

Trailer italiano del nuovo film di Matt Reeves The Batman

Stefania Albani24 Agosto 2020

Robert Pattinson e Tom Holland in Le strade del Male, trailer italiano

Stefania Albani18 Agosto 2020

Trailer del film PadreNostro con Piefrancesco Favino, film in concorso a Venezia

Stefania Albani10 Agosto 2020

Trailer di Non Odiare con Alessandro Gassman unico film italiano in concorso a Venezia

Stefania Albani23 Luglio 2020

Pausa per la produzione di The Crown, la quinta stagione solo nel 2022

Stefania Albani23 Luglio 2020