News booktrailers e Libri

Libri in uscita a Febbraio 2015 da non perdere

Libri in uscita a Febbraio 2015 da non perdere

Libri in uscita a Febbraio 2015

Come ogni mese siamo qui a presentarvi un piccolo elenco di alcuni dei tanti libri in uscita a febbraio che troverete nuovi nuovi sugli scaffali delle vostre librerie preferite (in ordine di data di uscita)

Libri-in-uscita a febbraio 2015

Sicuramente ne troverete almeno uno che fa al caso vostro 😀

 

chi-manda-le-onde-di-fabio-genovesi-2Chi manda le onde di Fabio GenovesiMondadori – dal 3 febbraio

Troviamo il mare nell’ultimo romanzo di Fabio Genovesi intitolato appunto Chi manda le onde. Qel mare davanti a cui lui è nato nella sua Versilia e che con le sue onde arriva a scompigliare le vite dei protagonisti . Almeno quella di Serena e dei suoi figli Luna e Luca, di Sandro che a quarant’anni vive ancora con i suoi, di Zot il bimbo misterioso arrivato da Chernobyl e di Ferro l’astioso bagnino in pensione.

Sinossi: Ci sono onde che arrivano e travolgono per sempre la superficie calma della vita. Succede a Luna, bimba albina dagli occhi così chiari che per vedere ha bisogno dell’immaginazione, eppure ogni giorno sfida il sole della Versilia cercando le mille cose straordinarie che il mare porta a riva per lei. Succede a suo fratello Luca, che solca le onde con il surf rubando il cuore alle ragazze del paese. Succede a Serena, la loro mamma stupenda ma vestita come un soldato, che li ha cresciuti da sola perché la vita le ha insegnato che non è fatta per l’amore. E quando questo tsunami del destino li manda alla deriva, intorno a loro si raccolgono altri naufraghi, strambi e spersi e insieme pieni di vita: ecco Sandro, che ha quarant’anni ma vive ancora con i suoi, e insieme a Marino e Rambo vive di espedienti improvvisandosi supplente al liceo, cercando tesori in spiaggia col metal detector, raccogliendo funghi e pinoli da vendere ai ristoranti del centro. E poi c’è Zot, bimbo misterioso arrivato da Chernoyl con la sua fisarmonica stonata, che parla come un anziano e passa il tempo con Ferro, astioso bagnino in pensione sempre di guardia per respingere l’attacco dei miliardari russi che vogliono comprarsi la Versilia. Luna, Luca, Serena, Sandro, Ferro e Zot, da un lato il mare a perdita d’occhio, dall’altro li profilo aguzzo e boscoso delle Alpi Apuane.

 

millelucidelmattinoLe Mille Luci del Mattino di Clara Sanchez Garzanti – dal 5 febbraio

Scrittrice spagnola  amatissima in patria e nel resto dell’Europa, Clara Sanchez l’abbiamo conosciuta per il suo Il Profumo delle foglie di limone e Le cose che sai di me  ritorna in libreria sempre edita da Garzanti con il suo nuovo avvincente romanzo Le Mille Luci del Mattino che sfiora i tratti di un thriller e dove si mescolano le vicende di una storia d’amore finita e di un’altra che potrebbe cominciare

Sinossi: Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla finestra il mondo che si perde in quell’intenso bagliore. È seduta alla scrivania di un ufficio che non ha niente in comune con lei. Perchè fare l’impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d’amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l’aspettava. Il suo capo, Sebastian Trenas, passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando arriva il giorno in cui non può più fare finta di niente. Mettendo in ordine alcune carte in vecchi faldoni, smuove qualcosa che doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas viene licenziato e dopo pochi giorni muore. Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno. Deve scoprire quale verità si cela dietro quegli uffici lussuosi e quelle pareti di cristallo. Perché nulla è come appare. E ora che due oscuri personaggi, due fratelli manager di successo, hanno sostituito il suo capo, la ragazza è convinta che i suoi sospetti siano fondati e che bisogna scavare nel passato. Un passato che parla di bugie e segreti, di amori clandestini e adozioni difficili. Solo in stessa Emma può trovare il coraggio per svelare il mistero.

 

_il-maledetto-1421634427Il Maledetto di Joyce Carol OatesMondadori – dal 10 febbraio

Di Joyce Carol Oates certo non si può dire che non sia una scrittrice prolifica con 56 romanzi al suo attivo più tantissime altre pubblicazioni in campo di novelle, saggi, raccolte di poesie e drammi teatrali. Ed oltre all’aggettico prolifica le possiamo affibbiare anche quello di eclettica visto che ha spaziato in generi più disparati passando dalla boxe alle star del cinema fino ad arrivare con questa pubblicazione ad in genere più gotico. Un romanzo salutato come il grande capolavoro di Joyce Carol Oates anche da Stephen King che lo ha definito”uno dei grandi romanzi sul novecento”.

Sinossi: Princeton, New Jersey, inizio del Ventesimo secolo: un luogo ideale per la tranquilla vita di famiglia, un posto elegante per gente elegante. Ma qualcosa di oscuro e pericoloso sta in agguato ai confini della città. Un veleno maledetto è pronto a diffondersi per contagio tra gli abitanti: vampiri e fantasmi popolano senza tregua i sogni degli innocenti. È la fine dell’inverno, la vigilia del Mercoledì delle ceneri, quando una potente maledizione si abbatte sulla giovane discendenza delle famiglie più in vista della città, e le loro figlie iniziano a scomparire. La più bella delle giovani, a pochi passi dall’altare, è sedotta e rapita da un uomo misteriosamente affascinante – un uomo dall’identità mutevole, potrebbe essere un principe europeo decaduto oppure il diavolo in persona, pronto a diffondere la sua maledizione tra la comunità dei ricchi bianchi anglosassoni. E nella foresta di pini al confine della città, si apre un attraente e terrificante mondo degli inferi… Quando il fratello della sposa scomparsa si mette in viaggio per cercarla, il suo cammino si incrocia imprevedibilmente con quello delle più illustri personalità di Princeton: da Grover Cleveland, l’unico presidente americano eletto per ben due mandati non consecutivi, a Woodrow Wilson, rettore dell’università, individuo ossessionato fino alla follia dalla brama di potere. E poi il giovane scrittore socialista Upton Sinclair, Jack London, Mark Twain: tutti tormentati da visioni maledette. Un grande affresco storico dell’America di inizio Novecento: gli scrittori, i politici, gli uomini più carismatici che hanno fondato il prestigio e la grandezza degli Stati Uniti, raccontati con l’ispirazione più felice.

 

supernovaSupernova di Isabella SantacroceMondadori – dal 10 febbraio

Supernova è l’ undicesimo libro di Isabella Santacroce, scrittrice romagnola fuori dalle righe dark e controcorrente, ha scritto un romanzo coraggioso e struggente, che trova parole potenti per raccontare un mondo impronunciabile come quello della prostituzione minorile. Supernova è una luce potente, che vuole donare ai giovani affinché non si sentano sbagliati e soli, e capiscano l’importanza della loro purezza, il grande valore dei loro sogni, dell’amore, del coraggio, e della loro vita.

Sinossi: Divna, Dorothy e Thomas sono tre ragazzini come tanti, che attraversano l’adolescenza, questa età di passaggio, magnifica e terribile, armati dei loro sogni e circondati dai loro fantasmi. La vita, intorno, è dura, il mondo dei grandi si manifesta in tutta la sua inadeguatezza o – peggio – nella sua più depravata voracità. Gli adulti sono affascinati dalla luce che, come stelle appena nate, i tre amici sprigionano: ma faranno di tutto per spegnerla abusando della loro innocenza, del loro stupore, della loro curiosità. Isabella Santacroce ha scritto un romanzo coraggioso e struggente, che trova parole potenti per raccontare un mondo impronunciabile come quello della prostituzione minorile. I suoi protagonisti, romantici come la fotografia in bianco e nero di un bacio, immorali come un film porno a colori, restano incisi nella memoria, trasfigurati dalla luce vibrante della loro giovinezza: perché l’adolescenza è sdoppiarsi sopra uno specchio, rotto da un cuore.

 

mortdecaiMortdecai di  Kyril BonfiglioliPiemme – dal 10 febbraio

Primo capitolo di una serie di quattro romanzi scritti da  Kyril Bonfiglioli pubblicati nel Regno Unito tra il 1972 ed il 1985, e che ha come protagonista Charlie Mortdecai. Da questo primo romanzo è stato tratto l’omonimo film che arriverà nei nostri cinema il 19 febbraio e che vede nei panni del protagonista l’attore Johnny Depp
Sinossi: Charlie Mortdecai è un mercante d’arte “dissoluto e immorale” di nobilissime origini che – più che altro per non pensare a quanta poca raffinatezza ci sia oggigiorno là fuori – si diverte a vivere disonestamente. Amante della vita pericolosa, delle letture osé e di svariati tipi di liquori, non può fare a meno del suo maggiordomo-sgherro, Jock, che si delizia a eliminare eventuali scocciatori col suo tirapugni di ottone, ma sa anche preparare a Charlie gustose colazioni annaffiate di brandy. Di tanto in tanto, Mortdecai ha qualche cliente milionario che gli chiede di procurargli questo o quel quadro di valore…
Stavolta, si tratta della “Duchessa di Wellington” di Goya, che fino a poco prima se ne stava beatamente appesa al Prado di Madrid. Le cose si complicano quando il mandante, certo Milton Krampf, multimiliardario americano sposato con la bionda e vogliosa Johanna, ha la brillante idea di morire…
Riuscirà Mortdecai, insieme al fedele Jock, a sfuggire ai servizi segreti di almeno due o tre Paesi, e soprattutto al suo temibile nemico, nonché vecchio compagno di scuola, il poliziotto Martland – un uomo davvero poco elegante, che non sa distinguere un porto da un whisky ben invecchiato?

 

attiosceniAtti osceni in luogo privato di Marco MissiroliFeltrinelli – dall’11 febbraio

Marco Missiroli finalista al Premio Campiello 2012 con Il senso dell’elefante, arriva con questo nuovo romanzo dove si racconta la formazione sentimentale ed erotica di un ragazzo metà italiano e metà francese, dalla sua adolescenza alla sua maturità.

Sinossi: Questa è una storia che comincia una sera a cena, quando Libero Marsell, dodicenne, intuisce come si può imparare ad amare. La famiglia si è da poco trasferita a Parigi. La madre ha iniziato a tradire il padre. Questa è la storia, raccontata in prima persona, di quel dodicenne che da allora si affaccia nel mondo guidato dalla luce cristallina del suo nome. Si muove come una sonda dentro la separazione dei genitori, dentro il grande teatro dell’immaginazione onanistica, dentro il misterioso mondo degli adulti. Misura il fascino della madre, gli orizzonti sognatori del padre, il labirinto magico della città. Avverte prima con le antenne dell’infanzia, poi con le urgenze della maturità, il generoso e confidente mondo delle donne. Le Grand Liberò – così lo chiama Marie, bibliotecaria del IV arrondissement, dispensatrice di saggezza, innamorata dei libri e della sua solitudine – è pronto a conoscere la perdita di sé nel sesso e nell’amore. Lunette lo porta sin dove arrivano, insieme alla dedizione, la gelosia e lo strazio. Quando quella passione si strappa, per Libero è tempo di cambiare. Da Parigi a Milano, dallo Straniero di Camus al Deserto dei Tartari di Buzzati, dai Deux Magots, caffè esistenzialista, all’osteria di Giorgio sui Navigli, da Lunette alle “trentun tacche” delle nuove avventure che lo conducono, come un destino di libertà, al sentimento per Anna.

 

donnaCome Donna innamorata di  Santagata Marco- Guanda – dal 12 febbraio

Lo scrittore Santagata Marco ci restituisce un Dante Alighieri intimo, fragile e ambiguo, in questo romanzo Come donna innamorata  e che ci  restituisce le atmosfere, le parole, le inquietudini di un Medioevo vivido e vicino.

Sinossi: Come si può continuare a scrivere quando la morte ti ha sottratto la tua Musa? È questo l’interrogativo che, l’8 giugno 1290, tormenta Dante Alighieri, giovane poeta ancora alla ricerca di una sua voce, davanti alle spoglie di Beatrice Portinari. Da quel momento tutto cambierà: la sua vita come la sua poesia. Percorrendo le strade di Firenze, Dante rievoca le vicissitudini di un amore segnato dal destino, il primo incontro e l’ultimo sguardo, la malìa di una passione in virtù della quale ha avuto ispirazione e fama. È sgomento, il giovane poeta; e smarrito. Ma la sorte gli riserva altri strali. Mentre le trame della politica fiorentina minacciano dapprima i suoi affetti – dal rapporto con la moglie Gemma all’amicizia fraterna con Guido Cavalcanti – e poi la sua stessa vita, Dante Alighieri fa i conti con le tentazioni del potere e la ferita del tradimento, con l’aspirazione al successo e la paura di non riuscire a comporre il suo capolavoro… È un Dante intimo, rivelato anche nella sua fragilità, e nelle sue ambiguità, quello che Marco Santagata mette in scena in un romanzo che restituisce le atmosfere, le parole, le inquietudini di un Medioevo vivido e vicino. Il sommo poeta in tutta la sua umanità: lacerato dall’amore, tormentato dall’ambizione, ardentemente contemporaneo.

 

esercitoL’Esercito delle cose inutili di Paola Mastrocola Einaudi – dal 17 febbraio

Questo romanzo/favola di Paola Mastrocola docente e scrittrice di Torino fa parte del filone dedicato alla letteratura per ragazzi.

Sinossi: In un gelido mattino di dicembre, un libro e un asino s’incontrano lungo una strada deserta. Il libro, in viaggio verso il meraviglioso “Paese delle cose inutili”, convince il vecchio asino a seguirlo. Dopotutto, un asino che non serve più a nessuno non potrà che trovarsi bene in un posto pieno di funamboli, cantori, raccoglitori di conchiglie, macinini da caffè, scollatoti di francobolli, trapiantatoti di primule, dizonari di latino e raccolte poetiche. Vivono là, tutti ammassati insieme e, secondo il libro, sono molto felici. L’asino Raimond, però, non si consola d’essere diventato inutile. La nostalgia lo tormenta e, ben presto, le lettere misteriose che riceve ogni settimana diventeranno il suo unico conforto. Foglio dopo foglio, scoprirà la storia di Guglielmo, un ragazzo introverso e sensibile che ha parecchio da raccontare, e un modo tutto suo di farlo. Conquistato da quella voce, Raimond deciderà di aiutarlo, di difenderlo dal temibile bullo che gli rovina i giorni e di entrare nella sua vita. Ma la sua non sarà un’impresa solitaria: lo strampalato “Esercito delle cose inutili” lo seguirà a ruota, perché ciò che è vecchio, desueto, ai margini, eccentrico, può essere mosso da un’energia misteriosa e seguire strade poco battute, dove l’utile e l’inutile sanno ribaltarsi l’uno nell’altro e diventare, forse, una sostanza nuova.

 

bacioIl Bacio più breve della storia di Mathias Malzieu – Feltrinelli – dal 17 febbraio

Mathias Malzieu è oltre a scrittore anche leader dei Dionysos, uno dei migliori gruppi rock francesi. Dalla quarta di copertina del libro “I tuoi occhi sono troppo grandi, quando ridi, dentro ci si vede il cuore.”

Sinossi: Parigi, una sera al théâtre du Renard, l’orchestra suona “It’s now or never”. Una ragazza misteriosa e sfuggente si aggira, lui la nota, cerca in ogni modo di avvicinarla e, quando ormai tutto sembra impossibile, si trovano faccia a faccia e si baciano. Un bacio minuscolo, il più piccolo mai registrato, e lei scompare. Invisibile, si allontana. Un mistero anche per un inventore come lui che, seppur di indole tendenzialmente depressa, è determinato a rivedere l’eterea e vulnerabile creatura che lo ha ammaliato. Inizia così una ricerca serrata in cui sarà affiancato da due bizzarri personaggi: un detective in pensione, che ha tutto l’aspetto di un orso polare, e il suo stravagante pappagallo. Le invenzioni si susseguono e qualcosa di molto goloso e originale aiuterà il protagonista nel suo scopo. Ormai è chiaro, fra i due è scoccata una scintilla, si è prodotto un cortocircuito. Ma in amore gli artifici non bastano, servono coraggio e temerarietà, doti che entrambi dovranno conquistare se vorranno trovarsi e abbandonarsi l’uno all’altra.

 

taccuinoLa Donna dal taccuino rosso di Antoine Laurain – Einaudi dal 18 febbraio

Una storia che profuma di Habanita e che rivela quante storie possa raccontare il contenuto di una borsetta. Se avete voglia di leggere una storia dolce, divertente, morbida come un gatto, non perdetevi questa deliziosa commedia romantica La donna dal taccuino rosso di Antoine Laurain

Sinossi: Una molletta per capelli, una boccetta di profumo Habanita, qualche vecchia fotografia, una bottiglia di Evian da mezzo litro, un fermaglio con un fiore di stoffa azzurro, una penna a sfera Montblanc nera, un paio di dadi rossi, tre sassolini sicuramente raccolti in luoghi significativi, un romanzo di Patrick Modiano con dedica, un portachiavi dorato con incisi alcuni geroglifici, un accendino, una ricetta delle animelle di vitello strappata da una rivista femminile, un burrocacao, una bustina di Efferalgan, un taccuino rosso con annotata una lunga lista di “Ho paura…” e una di “Mi piace…” Ecco cosa può esserci nella borsa di una donna, ed ecco cosa c’è in quella color malva che, un mattino, il libraio Laurent trova abbandonata su un marciapiede nelle strade di Parigi. La proprietaria, aggredita e rapinata da un ladro la notte precedente, si è rifugiata in un albergo poco distante. Prende una camera e si addormenta, convinta di non aver bisogno di cure. Il giorno successivo, però, il concierge la trova in coma e chiama subito i soccorsi. Contemporaneamente, Laurent comincia a sfogliare il taccuino della donna misteriosa. Rimane affascinato dai suoi pensieri, si perde fra annotazioni, sogni e ricordi. Gli sembra una pazzia, ma decide di cercarla. Da dove cominciare, però? L’unico indizio a sua disposizione è la dedica di Modiano, un vago “A Laure, in ricordo del nostro incontro sotto la pioggia” scarabocchiato sul frontespizio.

 

quota1222Quota 1222 di Anne Holt – Einaudi – dal 24 febbraio

Anne Holt  è una delle più importanti scrittrici scandinave. Quota 1222 fa parte della serie di gialli che vede protagonista  l’ispettore di polizia Hanne Wilhelmsen, libri che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo

Sinossi: Nel corso della più violenta tempesta di neve a memoria d’uomo, il treno 601 da Oslo a Bergen deraglia sui binari ghiacciati tra le Alpi norvegesi. I passeggeri, soccorsi e tratti in salvo, trovano rifugio in un vicino hotel, a quota 1222 metri, in attesa che la tempesta si plachi e possano ripartire. Tra di loro, per caso, c’è anche l’ex detective della polizia di Oslo Hanne Wilhelmsen, ormai in pensione e sempre più burbera, adesso che è costretta sulla sedia a rotelle, dopo che un proiettile l’ha ferita alla spina dorsale. Sebbene con la polizia e le indagini abbia chiuso da tempo, quando nell’albergo viene rinvenuto il cadavere di un uomo ucciso, non può che rimettersi silenziosamente al lavoro.

 

 

 

E come sempre vi auguro tante buone letture, e viaggi con la fantasia !!

 

Commenta

Commenti

Approfondisci News booktrailers e Libri

Bradley Cooper in trattative per Nightmare Alley di Guillermo Del Toro

Stefania Albani17 Giugno 2019

Dal romanzo The Sun is also a Star ecco il film e il suo primo trailer originale

Stefania Albani6 Febbraio 2019

Donato Carrisi torna con un nuovo thriller , Il gioco del suggeritore

Stefania Albani4 Dicembre 2018

Margaret Atwood scriverà The Testaments, sequel di Il Racconto dell’Ancella

Stefania Albani3 Dicembre 2018

Ex Libris – The New York Public Library, il trailer Italiano ufficiale in HD

Stefania Albani30 Marzo 2018

Sacred Games, annunciata la serie tv indiana Netflix, dal romanzo di Vikram Chandra

Stefania Albani26 Marzo 2018

Horror: storie di sangue, spiriti e segreti il nuovo libro di Dario Argento

Stefania Albani13 Marzo 2018

Dal romanzo di Sofia Viscardi ecco Succede e il suo trailer italiano

Stefania Albani27 Febbraio 2018

Daniel Day-Lewis per la parte de Il Filo nascosto ha imparato a cucire un abito

Stefania Albani16 Febbraio 2018