News Cinema, Tv, Libri

La Bella e la Bestia, 10 cose che non sai sul film Disney

La Bella e la Bestia, 10 cose che non sai sul film Disney

Anche se il classico Disney risale al 1991, in realtà La Bella e la Bestia non sembra invecchiato di un giorno. Tranne che per il fatto che il film ha compiuto 25 anni, una storia d’amore così iconica come quella di Romeo e Giulietta ha ammaliato i cinema di tutto il mondo, insegnando a bambine e bambini una lezione diversa da quelle di altre produzioni Disney: “Non giudicare un libro dalla copertina“. E solo pochi mesi più tardi, La Bella e la Bestia è diventato il primo film di animazione a ricevere una nomination come miglior film agli Oscar (che ha perso per Il silenzio degli innocenti, ma ha vinto due statuette per la musica). Qui ci sono alcuni segreti ed informazioni dietro le quinte che forse anche i fan più affezionati di questa storia non sanno.

1. Walt Disney ha cercato di fare un film de La Bella e la Bestia due volte. Il primo tentativo è stato nel 1930 e poi di nuovo nel 1950, ma poi ha rinunciato perché gli scrittori hanno detto che la storia era troppo impegnativa per adattarla al cinema.

2. Glen Keane, l’animatore, ha voluto rendere la Bestia un personaggio “basato su qualcosa di reale”. Così ha preso ispirazione da un gorilla, che ha “questo sopracciglio forte”, un bufalo per “la forma generale della testa” e un leone per la criniera. La Bestia ha anche le zanne di un cinghiale, il corpo di un orso, e le gambe di un lupo, come ha detto Keane a Good Morning America.

beauty_beast_25th_featured-770x472

3. La Bella e la Bestia è stato il lavoro di 600 animatori e artisti Disney. La troupe ha trascorso un totale di quattro anni con il disegno e la pittura delle animazioni, prima di utilizzare la tecnologia informatica moderna per creare il film.

4. La signora Potts è stata originariamente chiamata la signora Chamomile. Il produttore Don Hahn ha detto a Vanity Fair che il nome era un tentativo di creare “l’associazione più rilassante possibile“. Ma lui e il compositore Howard Ashman ha deciso poi “Mrs. Potts” perché era facile fare la rima e facile anche per i bambini. Lo stesso vale per Lumiere, che è stato originariamente chiamato Chandal, ma fu presto cambiato in Lumiere in onore dei fratelli veterinari del cinema e della fotografia, e anche perché era più facile da pronunciare.

5. Belle è la più antica principessa Disney. Alla proiezione celebrativa del 25° anniversario del film nel settembre 2016, Paige O’Hara (Belle), ha detto a Vanity Fair: “Lei è l’unica che ha 20 anni. Tutte le altre principesse sono adolescenti. Quindi è più matura“.

6. Belle è stata considerata una “donna degli anni ’90”. Almeno questo è ciò che la sceneggiatrice Linda Woolverton ha detto in un’intervista con il Los Angeles Times: “Io non critico Biancaneve, Cenerentola…esse riflettono i valori del loro tempo. Ma semplicemente non era per me scrivere un ritorno al passato. Volevo un donna degli anni ’90, qualcuno che voleva fare qualcosa di diverso da attendere il suo principe con le mani in mano“. Woolverton ha anche detto che Belle è stato ispirato da Piccole Donne.

Belle (Emma Watson) comes to realize that underneath the hideous exterior of the Beast (Dan Stevens) there is the kind heart of a Prince in Disney's BEAUTY AND THE BEAST, a live-action adaptation of the studio's animated classic directed by Bill Condon.

7. Ci è voluta solo una scena per registrare la canzone del film con Angela Lansbury (La signora Potts). Alla proiezione in occasione dell’anniversario del film lo scorso settembre 2016, l’attrice de La Signora in Giallo ha detto che, mentre era su un volo per New York per registrare la traccia audio, il suo aereo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a causa di un allarme bomba. “Abbiamo fatto appena in tempo, e credo che sia stato l’entusiasmo e il senso di dovere che mi ha aiutato a cantare la canzone” ha detto.

8. Chip doveva avere solo una riga di dialogo. Secondo Moviefone, il personaggio più simpatico del mondo ha così più tempo nel film, perché il ragazzo che ha fatto Chip, Bradley Pierce, ha impressionato gli autori, tanto che hanno ampliato la sua parte. Ancora confuso, però, è come il giovane Chip si confronta con sua “madre”, la signora Potts.

9. La Bella e la Bestia è stato il primo film d’animazione mai nominato come miglior film. Anche se ha perso questo premio, ha vinto sia la migliore musica, la canzone originale, e Miglior colonna sonora originale per Alan Menken. E fino al 2010 (quando Up è stato nominato), La Bella e la Bestia è stato l’unico film d’animazione ad essere nominato per l’Academy Award per il miglior film.

maxresdefault

10. Topolino fa un cameo nel film. C’è una cosa chiamata “Classic Mickey”, che è una figura geometrica composta da tre cerchi ben piazzati che assomiglia alla silhouette di Topolino e, secondo il Mental Floss, questa è nascosta nei vari film Disney. Quindi, se si guarda da vicino quando la Bestia presenta a Belle quella enorme biblioteca, si può vedere il Mickey Mouse nascosto nella parte superiore dello scaffale centrale. Ma, siamo onesti, Belle è stata probabilmente così distratta da tutti i libri di Shakespeare per interessarsi a Topolino.

News Cinema, Tv, Libri

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Judi Dench nel war drama tratto da una storia vera, Sei minuti a mezzanotte, trailer italiano

Stefania Albani27 Novembre 2020

Baby Boss 2 – Affari di famiglia, trailer italiano del sequel del film di animazione

Stefania Albani26 Novembre 2020

Meryl Streep e James Corden protagonisti della commedia The Prom, trailer italiano

Stefania Albani26 Novembre 2020

Notturno di Gianfranco Rosi sarà il film che rappresenterà l’Italia ai prossimi Oscar 2021

Stefania Albani24 Novembre 2020

Trailer italiano di Siberia action film con Keanu Reeves distribuito da Blue Swan

Stefania Albani24 Novembre 2020

Trailer di Calibro 9 diretto da Toni D’Angelo con Marco Bocci e presente al Torino Film Festival

Stefania Albani23 Novembre 2020

Arriva su Netflix nel 2021 Pieces of a Woman con Vanessa Kirby e Shia LaBeouf

Stefania Albani18 Novembre 2020

Trailer originale di Let Them All Talk con Meryl Streep diretta da Steven Soderbergh

Stefania Albani18 Novembre 2020

Live action di Tom e Jerry, una rivalità senza tempo, ecco il trailer italiano

Stefania Albani18 Novembre 2020