Dal Set

Harrison Ford: non chiedetemi come si gioca a baseball.

Harrison Ford: non chiedetemi come si gioca a baseball.

42-harrison-ford-600x400

Nella carriera di Harrison Ford un personaggio come questo non l’avevamo ancora visto, almeno a sentire l’attore, che sta promuovendo in questi giorni 42, biopic diretto da Brian Helgeland che racconta la vera storia di Jackie Robinson, primo giocatore di baseball di colore a lottare apertamente contro il pregiudizio razziale e gli insulti nell’America della fine degli anni ’40.
Ford, che per la prima volta interpreta un personaggio realmente esistito, nel film è Branch Rickey, manager dei Dodgers che, a 65 anni, contribuì al successo di Robinson vedendo in lui ciò che gli altri non riuscivano a vedere.
Nella parte del protagonista il giovane Chadwick Boseman, alla sua prima parte cinematografica davvero rilevante.

42-9-600x250

“Non ho mai fatto un uomo così grasso, con la fronte alta e il sigaro sempre in bocca” ha dichiarato Ford con sarcasmo, lamentando una carenza di sceneggiature interessanti che prevedano personaggi adatti a lui.
Per calarsi nella parte l’attore americano ha anche subíto una notevole trasformazione: a cominciare dal fisico, vista la necessità di indossare costumi che lo rendessero più grasso, fino ad un accento diverso. E non dimentichiamoci che il personaggio è di cinque anni più giovane rispetto a lui, che compirà 71 anni il prossimo 13 Luglio.
“Credo che la ragione per cui sono stato in grado di comprendere il personaggio e sentire un’affinità con lui è dovuta al fatto che la sua personalità non è qualcosa di troppo lontano da me” prosegue Ford, che ammette di non amare i film sul baseball. “Mi piacciono piuttosto le storie su persone coraggiose e giuste, e questa è decisamente una di quelle”.

42-7-600x250

42 arriverà nelle sale americane ad Aprile. Come andrà in Italia quando uscirà? Consideriamo che nel nostro Paese i film sul baseball non sembrano funzionare granché: pensiamo ad esempio a L’arte di vincere (2011), che comunque aveva un nome come Brad Pitt a fare da traino, oppure a Di nuovo in gioco (2012), interpretato da Clint Eastwood, Amy Adams e Justin Timberlake; i due film, che condividono lo stesso argomento, seppur affrontato da punti di vista molto diversi (L’arte di vincere è molto più di un film sullo sport), non hanno portato grandi incassi al box office italiano. Staremo a vedere se questa nuova pellicola funzionerà meglio.

Commenta

Commenti

Approfondisci Dal Set

The Batman rilasciato un nuovo poster

Stefania Albani14 Settembre 2020

DUNE – Il primo trailer italiano dell’atteso film di Denis Villeneuve

Stefania Albani10 Settembre 2020

Sul più bello dal romanzo di Eleonora Gaggero, il teen dramedy diretto da Alice Filippi

Stefania Albani1 Settembre 2020

Featurette sottotitolata di The Suicide Squad – Missione Suicida in arrivo nel 2021

Stefania Albani26 Agosto 2020

Trailer italiano del nuovo film di Matt Reeves The Batman

Stefania Albani24 Agosto 2020

Robert Pattinson e Tom Holland in Le strade del Male, trailer italiano

Stefania Albani18 Agosto 2020

Trailer del film PadreNostro con Piefrancesco Favino, film in concorso a Venezia

Stefania Albani10 Agosto 2020

Trailer di Non Odiare con Alessandro Gassman unico film italiano in concorso a Venezia

Stefania Albani23 Luglio 2020

Pausa per la produzione di The Crown, la quinta stagione solo nel 2022

Stefania Albani23 Luglio 2020