News Cinema, Tv, Libri

Fury: al London Film Festival il nostro incontro con Brad Pitt

Fury: al London Film Festival il nostro incontro con Brad Pitt

Fury: al London Film Festival il nostro incontro con Brad Pitt

Abbiamo incontrato Brad Pitt in occasione della presentazione di Fury durante il London Film Festival. Ecco la nostra intervista.

Fury

Brad Pitt è nel cast del film corale di guerra Fury diretto dal regista David Ayer che è stato presentato nei giorni scorsi al London Film Festival.
La storia è ambientata nell’Aprile del 1945. Mentre gli alleati sferrano l’attacco decisivo in Europa, il sergente dell’esercito americano Don Collier, da tutti chiamato “Wardaddy” (Brad Pitt), guida un’unità di cinque soldati in una missione mortale dietro le linee nemiche a bordo di un carro armato Sherman (chiamato, appunto, “Fury”). Una missione temeraria ed eroica nel cuore della Germania nazista, ormai al collasso. In inferiorità numerica, disarmati e con una recluta giovane e inesperta nel plotone, Wardaddy e i suoi uomini dovranno ricorrere a tutto il proprio coraggio e alla propria arguzia per sopravvivere agli orrori della guerra.
Durante il London Film Festival abbiamo avuto modo d’incontrare Brad Pitt e Logan Lerman che ci hanno raccontato come è andata questa esperienza.

 

Come è stato prendere parte a questo film?

Brad Pitt: Interpretare un uomo così ferito è stata dura. I veterani con cui abbiamo avuto modo di parlare ci hanno offerto un ritratto non solo di esaurimento fisico e psicologico, ma di umanità distrutta da giorni passati a combattere e a vedere la guerra.
Quando il film ha inizio i soldati della nostra storia si trovano proprio a quel punto.

Secondo te perché continuano ad esserci ancora continue guerre nel mondo?

Brad Pitt: C’è una battuta che recita: “Le idee sono pacifiche, la storia è violenta”. Non so perché continuano a combatterci e a cercare costantemente il conflitto. Ma è la razza umana: storicamente è sempre stato così e forse lo sarà per sempre, non lo so.

Che cosa ti attirava di questo film?

Logan Lerman: quando ho letto la sceneggiatura di fury per la prima volta ho voluto subito farne parte. Si tratta di un film fantastico che offre una nuova visione della guerra. Onora tutti coloro che hanno combattuto durante la guerra in un modo diverso rispetto a tutti i film sulla Seconda Guerra Mondiale visti finora.
Ecco  cosa mi attirava, oltre al fatto che si tratta di una sfida come interprete.
Lavorare con Brad e gli altri membri del cast è stato la ciliegina sulla torta perché si tratta di attori meravigliosi che ammiro e rispetto tantissimo.
È stato un onore collaborare con loro.

Come è andata sul set?

Brad Pitt : stabilire i toni anche per gli altri attori del cast è stata un po’ una mia responsabilità, interpretando io il loro comandante.
Prima di iniziare a girare abbiamo fatto molto training che ci ha premesso di conoscerci e di scoprire i punti di forza e le debolezze degli uno e degli altri.
Loro potevano lamentarsi, ma io no. Facevano gli addominali, mentre io faticavo il doppio.
Ma mi sono dovuto guadagnare il loro rispetto, non è stata una cosa automatica e scontata.

Logan Lerman: è stato un lavoro difficile per tutti. Eravamo nervosi, anche prima di arrivare sul set.
Ci siamo preparati molto e soprattuto ci siamo allenato senza sosta per riuscire a conferire al film l’autenticità necessaria.
Il primo giorno di riprese ricordo un creerò nervosismo, volevamo essere davvero rispettosi verso la storia.

 

(Paola Schettino Nobile)

 

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Nel giorno della Memoria esce Un cielo stellato sopra il ghetto di Roma su Raiplay

Stefania Albani26 Gennaio 2021

Ufficiale, la serie Bridgerton confermata per una seconda stagione

Stefania Albani25 Gennaio 2021

Godzilla vs King , il trailer ufficiale italiano

Stefania Albani25 Gennaio 2021

Rilasciato il trailer della nuova serie DC , Superman & Lois

Stefania Albani22 Gennaio 2021

Riccardo Scamarcio protagonista su Netflix con il film L’Ultimo Paradiso, trailer italiano

Stefania Albani21 Gennaio 2021

Lei mi parla ancora il nuovo film di Pupi Avati, con Stefania Sandrelli e Renato Pozzetto.

Stefania Albani21 Gennaio 2021

Su Sky son tornati i Delitti del BarLume, guarda le clip della puntata di stasera Tana libera tutti

Stefania Albani19 Gennaio 2021

Sulle note dei successi di Raffaella Carrà arriva il film musicale spagnolo Ballo Ballo

Stefania Albani18 Gennaio 2021

Marco Bocci e Fortunato Cerlino protagonisti di Bastardi a Mano Armata, il trailer

Stefania Albani18 Gennaio 2021