News Cinema, Tv, Libri

Argo è un dramma o una commedia e può candidarsi come miglior film agli Oscar?

Argo è un dramma o una commedia e può candidarsi come miglior film agli Oscar?

La pellicola Argo presentato al Toronto Film Festival si è rivelata inaspettatamente una visione piacevole, soprattutto anche dal ruolo centrale che ha avuto la fotografia nel far scoprire il panorama del Canada, per non parlare della parte divertente del film, e sul modo in cui i canadesi pronunciano la parola “Toronto“.

A parte tutto Argo è un film che bilancia abilmente thriller con umorismo, grazie in gran parte alle piccole pillole della sceneggiatura di Chris Terrio che elevano le performance di attori come John Goodman e Alan Arkin.
Detto questo si può dire che sia una commedia vera, e forse è un problema quando si parlerà di Oscar. Lo si può definire uno dei migliori film in grado di gareggiare al premio ? Probabilmente non per gli Oscar (dove solitamente troviamo pellicole più serie ) ma per i Golden Globe sicuramente si.

Tornando indietro con la memoria abbiamo; prima American Beauty, un racconto oscuro ma con un senso sardonico dell’umorismo, che ha vinto l’Oscar nel 1999, a cui si sono susseguite le seguenti vittorie:  Il Gladiatore A Beautiful Mind, Chicago (va bene, è un musical ma non comico),  Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re, Million Dollar Baby e Crash.
Nel migliore dei casi, in qualcuno ci si trova qualche piccolo sprazzo comico per staccare e assolutamente necessario per alleviare il tema serio. Abbiamo trovato sprazzi di humour nero  di nuovo nel 2006 in The Departed e nel 2007 in Non è un paese per vecchi, ma poi i successivi due anni con  The Millionaire The Hurt Locker  hanno posto fine a questo.

Il discorso del Re nel 2010, probabilmente ha generato le più evidenti risate per essere un premio Oscar. The Artist  ad esempio si oscura mentre si avvicina il suo culmine, ma anche se tratta di argomenti seri, non si viene via dicendo che è un film pesante. Ha vinto il Golden Globe come commedia, in modo appropriato.

Argo cade probabilmente nel dualismo tra scherzo e dramma come era successo nel Il discorso del Re.
Tuttavia, non deve lavorare duro  per spiegare la posta in gioco – anzi, il film diretto da Ben Affleck   si presenta con leggerezza fin dai frame di apertura. Un paio di anni fa, si poteva pensare che le risate avrebbero rischiato di compromettere il film, di non essere preso sul serio, ma ora, sembra che si stia rafforzando invece questa tendenza.
Esempio, pure pensando a Moonrise Kingdom si potrebbe arrivare alla conclusione che Argo potrebbe non essere l’unico film divertente ad essere nominato.

Se  Argo vi farà sentire leggeri, le risate sono senza dubbio uno dei motivi principali per cui, il film vi piacerà anche se la vostra preferenza è per il dramma .

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher in Magari di Ginevra Elkann, ecco il trailer

Stefania Albani14 Febbraio 2020

The Batman, un breve teaser con Robert Pattinson nei panni del supereroe

Stefania Albani14 Febbraio 2020

Westworld 3, “il libero arbitrio non è libero” si legge nel nuovo poster della serie tv HBO

Stefania Albani13 Febbraio 2020

Valentina Lodovini riprende in mano la sua vita in Cambio Tutto!

Stefania Albani11 Febbraio 2020

Oscar 2020, Parasite miglior film, Joaquin Phoenix e Renée Zellweger migliori attori

Stefania Albani10 Febbraio 2020

ZeroZeroZero dal 14 febbraio su Sky Atlantic la serie tv originale, dal libro di Saviano

Stefania Albani7 Febbraio 2020

Trailer italiano di Spiral: L’eredità di Saw, nono capitolo del franchise horror

Stefania Albani6 Febbraio 2020

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, il primo trailer italiano del nuovo film con i simpatici omini gialli

Stefania Albani6 Febbraio 2020

Black Widow dal Super Bowl il nuovo spot e trailer in versione italiana

Stefania Albani5 Febbraio 2020