News Cinema, Tv, Libri

Alien, 5 cose che (forse) non sapete sul primo film della saga

Alien, 5 cose che (forse) non sapete sul primo film della saga

In questi giorni in cui è nelle sale italiane il nuovo Alien: Covenant di Ridley Scott, molti hanno sentito l’esigenza di andare a rivedere gli altri film del franchise Alien, anche se il primo del 1979 rimane sempre al primo posto come cult sci-fi che ha segnato la storia del cinema in un modo o nell’altro. Tuttavia, in occasione della nuova avventura a bordo della Nostromo, vi sveliamo cinque cose sul primo film che forse ancora non sapete.

Ian Holm odiava il latte

Ian Holm in Alien

Ian Holm in Alien

In una delle scene più sconcertanti di Alien, Ash Ash (Ian Holm) viene temporaneamente risuscitato dall’equipaggio sopravvissuto per rivelare l’impresa nascosta della società per riportare indietro l’alieno vivo. Durante la scena Ash perde un liquido bianco dalla bocca e la sua voce risulta artificiosamente confusa, come se stesse affogando. Come probabilmente avrebbe fatto chiunque, Ian Holm era riluttante a fare questa scena visto che odiava il latte. Scott, però, pensava che l’effetto fosse migliore in questo modo, e così il futuro Bilbo Baggins fu costretto a sedersi per ore con la testa che sbucava da un tavolo, tenendo in mano una pinta di latte che doveva tenere in bocca fino al momento scelto.

Ridley Scott contro gli attori

Ridley Scott è spesso criticato per non saper gestire il talento creativo e quindi gli attori. Mentre la stragrande maggioranza della sua produzione ha dimostrato che questo non è vero, esiste una strana storia che corrobora questo mito. Russell Crowe originariamente rifiutò di dire una battuta del famoso discorso ne Il Gladiatore ed Harrison Ford è ancora reticente sulle sue esperienze di Blade Runner. Per Alien invece, Scott era stato messo molto sotto pressione dai dirigenti per consegnare al più presto questo suo primo film veramente commerciale. E gli attori spesso non hanno aiutato. Dopo una scena a basso consumo energetico, Scott si scontrò con Sigourney Weaver e con Yaphet Kotto, che sarebbero volutamente entrati nel set della Nostromo da una porta diversa per evitare di essere bombardati dalle sue domande sui personaggi.

Sigourney Weaver in Alien

Sigourney Weaver in Alien

Sigourney Weaver ha quasi rinunciato al film per il gatto

All’inizio delle riprese Sigourney Weaver ha iniziato a girare diverse scene con il gatto Jones e ha cominciato a riportare una terribile eruzione cutanea. Lei credeva di essere allergica al gatto e ha pensato di dover lasciare il film per questo. Essendo il suo primo ruolo sullo schermo, pensò che fosse più facile sostituire il gatto, che era stato appositamente addestrato. Fortunatamente più tardi si è verificato che la Weaver non era allergica al gatto, ma alla glicerina applicata ai vari oggetti di scena e agli effetti speciali per dare loro una qualità adatta allo spazio. Lei è riuscita a completare le riprese senza altri imprevisti e la fantascienza è riuscita a mantenere quello che è probabilmente il suo più grande personaggio femminile.

Costumi di scena particolari

Le lunghe sequenze delle passeggiate nello spazio in Alien sono state girate in vestiti improvvisati fatti di vari abiti da hockey e attrezzature da immersione. Purtroppo nessuno nel reparto di riparazioni o in produzione aveva pensato di montare i serbatoi d’aria nei vestiti, dando così agli attori uno strumento per i livelli di CO2 accumulati. John Hurt sudava profondamente nel suo vestito, tanto che dopo pochi metri non poteva più vedere dove stava andando. Gli attori avevano bisogno di aria.

La scena più cruenta di Alien

La scena più cruenta di Alien

La scena di Chestburster è stata rimossa in certi cinema

Come accennato in precedenza, Alien ha causato molti effetti spiacevoli allo stomaco ed intestino degli spettatori. Il film ha avuto un effetto particolarmente traumatico sulle donne, molte delle quali hanno associato la morte di John Hurt all’ esperienza del parto. Il vomito era tale che diversi cinema di Hollywood hanno rimosso la scena della fuoriuscita dell’alieno dal torace del personaggio per evitare che i loro bagni venissero danneggiati senza rimedio. Scott però si è lamentato di questa decisione e successivamente ha ordinato a questi cinema di ripristinare la scena e accettare le conseguenze.

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Rai Cinema ci presenta School of Mafia, la commedia italiana di Alessandro Pondi

Stefania Albani19 Giugno 2021

Storm Boy – Il ragazzo che sapeva volare, la commovente storia che ci fa tornare al cinema

Stefania Albani18 Giugno 2021

Earwig e la Strega il nuovo film di animazione dello studio Ghibli, dal 24 giugno al cinema

Stefania Albani17 Giugno 2021

Songbird un nuovo Covid ha messo in ginocchio il mondo, prodotto da Michael Bay

Stefania Albani16 Giugno 2021

La coppia di Me contro Te nel nuovo film Il Mistero della scuola incantata, il Trailer

Stefania Albani15 Giugno 2021

Tre Piani di Nanni Moretti unico film italiano in concorso a Cannes, trailer italiano

Stefania Albani8 Giugno 2021

Il 7 ottobre arriva al cinema Respect, il biopic su Aretha Franklin, ecco il trailer italiano

Stefania Albani7 Giugno 2021

Da oggi al cinema The Conjuring – Per Ordine del Diavolo, il nuovo trailer italiano

Stefania Albani3 Giugno 2021

In arrivo un biopic per la cantante e attrice CHER che ha compiuto 75 anni

Stefania Albani21 Maggio 2021