News Cinema, Tv, Libri

Black Panther come Game of Thrones, perchè?

Black Panther come Game of Thrones, perchè?

C’è molta attesa per Black Panther con Daniel Kaluuya parte del cast stellare, che ha già elogiato il nuovo film dei Marvel Studios, confrontandolo con una serie amata della HBO, Game of Thrones. In un’ intervista a GQ, Kaluuya ha dichiarato: “Questo è un grande successo africano. Come Game of Thrones. E’ pazzesco. Ryan Coogler è solo, è come noi, un tizio normale, in un cappello di Golden State e una T-shirt di Tupac per l’intera serie”.

Kaluuya non approfondisce ulteriormente perchè Black Panther è come la serie fantasy della HBO, ma considerando il tentacolare, lussureggiante concept art che potete vedere qui sotto, e il talento di Chadwick Boseman, Michael B. Jordan, Lupita Nyong’o, Danai Gurira, Angela Bassett, Forrest Whitaker, Martin Freeman e Andy Serkis, queste sue parole non possono essere messe in dubbio. OJ Coogler, oltre a dirigere il film, si è occupato anche della sceneggiatura, assicurando un risultato interessante come i suoi ultimi film, Creed e Fruitvale Station, acclamati e responsabili di prospettive uniche sull’esperienza afroamericana – qualcosa con cui Black Panther ha molto a che fare.

Black Panther sarà ambientato dopo gli eventi di Captain America: Civil War, quasi esclusivamente nello stato africano del Wakanda, dove T’Challa (Boseman) è destinato a prendere il suo posto come re. Abbiamo avuto un assaggio di Wakanda alla fine di Civil War, ma non abbiamo visto molto oltre l’ospedale elegante in cui Bucky Barnes viene ospitato, e le imponenti statue di pantere che segnano la nazione. Ma molti dimenticano che Wakanda è stato preso in giro in Avengers: Age of Ultron, quando Ultron, Scarlet Witch e Quicksilver si sono avvicinati al cattivo di Serkis, Ulysses Klaw per il vibranio (il metallo che compone il vestito di T’Challa e lo scudo di Captain America) per creare il nuovo corpo di Ultron.

Quindi, tornando alle osservazioni di Kaluuya, Game of Thrones implica spade e sandali giusto? Intrighi politici e pugnalate alle spalle? O almeno alcune creature mitologiche? Kaluuya intende Black Panther come un “blockbuster africano” ma gli abitanti di Wakanda non utilizzano spade poichè sono presumibilmente più tecnologicamente avanzati rispetto a molti paesi occidentali. Per quanto riguarda il intrighi politici e le pugnalate alle spalle, questo è qualcosa che siamo propensi a vedere prendendo in considerazione il nostro personaggio principale T’Challa che è un re, e all’inizio del suo governo – anche se speriamo che l’intrigo non equivalga ad alcuni episodi problematici di Game of Thrones, potrebbero assomigliare alla serie tv.

In entrambi i casi, è emozionante per un film di supereroi campione d’incassi diretto da un regista afro-americano e un cast di maggioranza nera.

Black Panther è impostato nei cinema nel 2018.

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Da oggi al cinema il film di Alessandro Gassman, Il Silenzio grande, trailer italiano

Stefania Albani16 Settembre 2021

Il thriller psicologico ULTIMA NOTTE A SOHO segna il ritorno di Edgar Wright , trailer italiano

Stefania Albani13 Settembre 2021

Matrix Resurrections, ecco il teaser che annuncia l’uscita del trailer

Stefania Albani8 Settembre 2021

Bellissimo il corto ALL STAR che invita gli italiani a tornare al cinema in sicurezza

Stefania Albani7 Settembre 2021

Nel 2022 arriva MOONFALL diretto dal mago dei disaster movie Roland Emmerich, teaser trailer

Stefania Albani6 Settembre 2021

Dwayne Johnson a caccia di Gal Gadot e Ryan Reynolds nel thriller RED NOTICE

Stefania Albani6 Settembre 2021

Alessandro Borghi protagonista di Mondocane, guarda il trailer e clip del film

Stefania Albani2 Settembre 2021

L’Ombra delle Spie una storia vera con protagonista Benedict Cumberbatch

Stefania Albani2 Settembre 2021

Pablo Larrain dirige Kristen Stewart in Spencer , film in concorso a Venezia

Stefania Albani1 Settembre 2021