News Cinema, Tv, Libri

5 motivi per cui la Fase Tre Marvel sarà la migliore di sempre

5 motivi per cui la Fase Tre Marvel sarà la migliore di sempre

Captain America: Civil War segna l’inizio della Terza Fase della Marvel, che si preannuncia più ambiziosa e spettacolare delle precedenti. Dopo tutto, la fase 3 comprenderà ben undici film previsti nelle sale tra il 2016 e il 2019. Dopo Civil War non c’è motivo di dubitare del grande progetto dello studio, che ha già dimostrato una padronanza totale di molti degli elementi che sono necessari a rendere la fase 3 un successo. Inoltre alcune recenti notizie si sono rivelate incredibilmente promettenti, e sembra che la Marvel stia prendendo misure concrete per non ripetere gli errori delle sue uscite più dimenticabili, come Thor: The Dark World. Tutto sommato, è un momento favoloso per i fan della Marvel. Vediamo insieme 5 ragioni per cui la fase 3 potrebbe essere la migliore che la Marvel abbia mai offerto.

I personaggi appariranno nei film degli altri

Un problema con la fase 2 è che dopo aver visto il team di The Avengers, è stato deludente tornare al cinema e passare del tempo con un solo personaggio. Questo gruppo è così perfetto insieme che non era più soddisfacente per il pubblico guardare Thor in azione da solo. Per fortuna molti film della fase 3 includeranno più di un Avenger. Guardando al futuro Thor: Ragnarok non è solo un altro film di Thor. Hulk infatti dovrebbe apparire come un personaggio importante, ed è stato descritto come un road movie con il ritorno di Thor e Bruce che combattono insieme. I film di Thor sono sempre stati la parte più debole dell’universo Marvel, ma questa aggiunta rende immediatamente Ragnarok un film da vedere, soprattutto dal momento che risponderà alla domanda persistente su quanto accaduto a Bruce dopo Age of Ultron. Lo stesso vale per Spider-Man: Homecoming, al cinema nel 2017. Iron Man apparirà a quanto pare in un cameo. Sulla base dei titoli di coda di Civil War alcuni Vendicatori possono apparire anche nel film Black Panther. E mentre il Doctor Strange, Guardiani della Galassia Vol. 2, Capitan Marvel e Inumani saranno probabilmente film indipendenti, non c’è possibilità di alcuni crossover in Ant-Man e Wasp.

Spider-man

Infinity Wars sarà composto da due film autonomi

Molti fan sono stanchi dei film divisi in due parti. Inevitabilmente il primo film sarà poco più di una messa a punto, con qualche colpo di scena artificioso, come una sorta di anteprima di due ore del film vero e proprio. Pensando a Harry Potter e i doni della morte: Parte 1 o The Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte 1, è stato un colpo quando è stato annunciato che Infinity War sarebbe stato diviso in due parti. Certo c’è un sacco di materiale per i fratelli Russo, ma non sarebbe piacevole vedere il primo film e aspettare un anno per scoprire il finale, soprattutto dopo un’attesa così lunga per la battaglia contro Thanos? Fortunatamente Joe e Anthony Russo hanno recentemente spiegato che i due film di Infinity War saranno completamente autonomi, fino al punto di non avere più nemmeno essere intitolati Parte 1 e Parte 2. Questa è una buona notizia per i maggiori timori circa la Fase 3 Marvel, e significa che entrambi i film dei Vendicatori potrebbero essere veramente dei monumentali successi cinematografici.

url

Marvel crede nel suo pubblico

Nei primi film di supereroi i registi hanno dovuto tenere gli spettatori per mano, soprattutto per l’introduzione di nuovi personaggi. Ogni eroe ha richiesto un intero film dedicato alla sua storia passata, al punto che quando la Sony ha fatto il reboot di Spider-Man, è stato evidentemente necessario raccontare l’intera storia solo nel caso in cui non vi fosse più nessuno sulla terra che non sapesse come Peter Parker aveva preso i poteri del ragno. A questo punto la Marvel aveva fiducia che il suo pubblico potesse seguire i protagonisti senza configurazioni complesse. L’influenza dell’universo Marvel si estende a quasi ogni situazione possibile del quotidiano, dalle cover per smartphone ai vestiti per carnevale, dagli sfondi per desktop ai giochi online nei casino online italiani come Casinoguru.it. In Civil War vengono introdotti due grandi Vendicatori, ma i fratelli Russo pensano che gli spettatori sono abbastanza intelligente per sapere chi sono queste persone senza le lunghe storie delle origini. Essi operano secondo l’ipotesi che tutti sappiamo chi è Spider-Man, e il risultato è un debutto impressionante. Con un eroe meno noto come Black Panther, in pochi minuti, Civil War comunica tutto ciò che dobbiamo sapere su di lui attraverso le azioni che fa, piuttosto che attraverso l’esposizione.

Lo stile commedia è stato perfezionato

I film Avengers di Joss Whedon sono entrambi molto divertenti e ricchi di umorismo. L’umorismo non ha bisogno di essere abbandonato del tutto per i prossimi film perchè è parte di quello che il pubblico ama dell’universo Marvel, quindi è importante trovare un sano equilibrio tra dramma e commedia. I fratelli Russo hanno fatto un lavoro magnifico con The Winter Soldier e in particolare con Civil War. In quest’ultimo film gli eventi sono trattati con il peso drammatico che meritano, e ci sono alcuni scontri corpo a corpo nella parte finale. Anche in Ant-Man o Deadpool si ride molto, e la commedia diventa una parte naturale di questo mondo di supereroi. Naturalmente Spider-Man ha spianato un po’ la strada nella versione The Amazing Spider-man. Quindi è meglio continuare su questa linea e non dimenticare di includere qualche momento esilarante nella sceneggiatura dei prossimi film.

url-1

La Marvel conosce il suo futuro

Nel corso del tempo, attraverso tentativi ed errori, la Marvel ha capito esattamente come seminare i semi dei prossimi film senza interrompere il momento che stiamo guardando. In Guardiani della Galassia, per esempio, sappiamo qualcosa di Thanos e dell’Infinity Stone. In Avengers: Age of Ultron si stabilisce un conflitto tra Tony Stark e Steve Rogers. Questo continua con Civil War, ponendo le basi per la fase 3, introducendo la nuova amicizia tra Tony Stark e Peter Parker. Chiaramente la Marvel vuole pubblicizzare il prossimo Spider-Man: Homecoming, e il loro rapporto sarà naturalmente affrontato nel film del 2017. Come la Marvel diventa sempre più complicata, i fans dovrebbero avere enorme fiducia nella Fase 3, perché la Marvel ha finalmente dimostrato la capacità di concentrarsi contemporaneamente sulla storia a portata di mano, ma anche sulla creazione di un sequel.

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli protagonisti di Maledetta Primavera, trailer e clip

Stefania Albani21 Ottobre 2020

Arriva su Sky La serie Lovecraft Country – La terra dei demoni, ecco il trailer italiano

Stefania Albani20 Ottobre 2020

Diabolik con Luca Marinelli e Miriam Leone, il teaser trailer ufficiale

Stefania Albani19 Ottobre 2020

Woody Allen firma il suo nuovo film, ecco il trailer italiano di Rifkin’s Festival

Stefania Albani15 Ottobre 2020

Dev Patel in La vita straordinaria di David Copperfield dal 16 ottobre al cinema

Stefania Albani15 Ottobre 2020

Alice e Peter Pan fratello e sorella in Come Away film fantasy con Angelina Jolie

Stefania Albani12 Ottobre 2020

Teaser di Monster Hunter, Milla Jovovich protagonista del live action di Paul W.S. Anderson

Stefania Albani12 Ottobre 2020

Ecco il trailer italiano di Freaky, nuova produzione horror della Blumhouse

Stefania Albani9 Ottobre 2020

Un intenso Johnny Depp nel film denuncia Minamata, basato sulla terribile storia vera

Stefania Albani8 Ottobre 2020