News Cinema, Tv, Libri

5 cose che (forse) non sapete su The Punisher, tra fumetti e tv

5 cose che (forse) non sapete su The Punisher, tra fumetti e tv

Quando il veterano di guerra Frank Castle torna a casa dopo gli orrori della guerra, tutto quello che vuole fare è passare del tempo con la moglie e i figli. Ma dopo che questi restano vittima di una sparatoria, Frank dedica la sua vita alla vendetta, per affrontare la morte di coloro che egli ritiene degni di punizione. Così diventa The Punisher, un uomo cattivo e armato. The Punisher è stato uno dei personaggi più interessanti e complessi della Marvel per diversi decenni, creato da Gerry Conway per una serie di fumetti negli anni ’70. Nel 2004 ricordiamo il film diretto da Jonathan Hensleigh, mentre adesso è il momento della serie tv che ritrova il famoso personaggio interpretato da Jon Bernthal, ex star di The Walking Dead. Ma proviamo a conoscere meglio Frank Castle con cinque curiosità.

Il suo teschio è un simbolo reale per combattere il terrorismo

Il suo teschio simbolo è un simbolo che nella vita reale si riferisce alla lotta contro il terrorismo. Centinaia di soldati iracheni portano infatti il cranio del Punisher da qualche parte sui loro mezzi e si tratta di un simbolo che hanno scelto per rappresentare la loro lotta contro l’ISIS. Nessuno è abbastanza al sicuro da quando è iniziata questa tendenza, ma questo cartone animato, il cranio allungato è diventato un grido di battaglia per le forze dell’anti-terrorismo in Medio Oriente. Frank Castle ne sarebbe orgoglioso.

url-6

Nella rete di Spider-man

The Punisher è meglio conosciuto in questo periodo per le sue interazioni con Daredevil, ma ha iniziato la sua carriera di fumetti come un cattivo di Spider-Man. In The Amazing Spider-Man # 129 Punisher è a caccia del famigerato vigilante uomo ragno. Ha anche ottenuto che J. Jonah Jameson lo chiamasse “la cosa più interessante accaduta a New York da Boss Tweed”. Conway ha sempre considerato Frank Castle come un cattivo all’inizio, ma poi diventa un eroe, o meglio un estremo anti-eroe.

Punisher incontra Joker

In uno dei primi crossover Marvel/DC degli anni ’90, The Punisher si è trovato di fronte al villain più pericoloso e pazzo nella storia dei fumetti: Joker. Quest’ultimo è stato usato per farlo scappare da Arkham Asylum. Per un attimo Joker non aveva idea se sarebbe stato vivo o morto di lì a poco, ma poi Batman ha rovinato la festa, lasciando Joker libero. Batman rovina sempre il divertimento.

url-4

Punisher potrebbe essere un Sons of Anarchy

Kurt Sutter, il creatore della serie tv Sons of Anarchy, ha scritto un grintoso progetto realistico dark di Punisher: War Zone. Ma lo studio ha voluto fare la versione più comica del libro e Sutter non voleva che il suo nome fosse collegato ad uno script apertamente comico, così ha dovuto rimuoverlo dal film, senza lasciare traccia del suo coinvolgimento.

A dire il vero, lui è un mostro letterale

Punisher è stato ucciso ed è risorto in versioni mostruose di se stesso, non una ma due volte. Alla fine della miniserie degli anni ’90 Punisher: Purgatory, Frank Castle si uccide e viene riportato in vita come un cacciatore di demoni con due pistole che sparano un potere celeste (o qualcosa del genere). Poi nel 2010, dopo essere stato smembrato dal figlio di Wolverine, le parti del corpo di Punisher cadono nelle mani del vampiro Morbius, che ri-assembla Frank Castle e impregna il suo corpo con la vita, trasformandolo così in Franken-Castle. In verità, uno dei migliori nomi degli eroi di fumetti di sempre.

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Su Sky son tornati i Delitti del BarLume, guarda le clip della puntata di stasera Tana luibera tutti

Stefania Albani19 Gennaio 2021

Sulle note dei successi di Raffaella Carrà arriva il film musicale spagnolo Ballo Ballo

Stefania Albani18 Gennaio 2021

Marco Bocci e Fortunato Cerlino protagonisti di Bastardi a Mano Armata, il trailer

Stefania Albani18 Gennaio 2021

Il disastro di Fukushima diventa un film, ecco il trailer italiano

Stefania Albani11 Gennaio 2021

Tom Holland protagonista di Cherry, nuovo film dei fratelli Russo, il teaser trailer

Stefania Albani11 Gennaio 2021

Regina King dirige One Night in Miami, racchiude le storie di 4 icone americane

Stefania Albani7 Gennaio 2021

Tanti auguri Christian De Sica, 70 candeline e ancora tanta energia

Stefania Albani5 Gennaio 2021

America Latina il nuovo thriller dei fratelli D’Innocenzo, presentato a Capri, Hollywood online

Stefania Albani30 Dicembre 2020

SanPa: Luci e Tenebre di San Patrignano, su Netflix la docu-serie sulla comunità di recupero

Stefania Albani29 Dicembre 2020