News Cinema, Tv, Libri

Iron Man 3: recensione del film con Robert Downey Jr.

Iron Man 3: recensione del film con Robert Downey Jr.

Iron Man 3 la recensione del un nuovo successo per Tony Stark targato Marvel e Disney

Iron man 3 è un film che sorprende dalla prima scena: le luci si spengono e  la voce di Tony Stark inizia il suo racconto con la colonna sonora degli Eiffel 65. Per un film come Iron Man che ci ha abituato alle musiche degli AC/DC, questo inizio è sorprendente e ironico allo stesso tempo.

Iron Man 3 armatura

Iron Man 3

La trama del film vede come protagonista assoluto Tony Stark che dopo le avventure di New York con gli Avengers è molto turbato e inquieto. L’arrivo del Mandarino sconvolge il suo fragile equilibrio e minaccia, come ogni nemico che si rispetti, la pace negli Stati Uniti. Costretto da tragici eventi che lo colpiscono da vicino, Iron Man dovrà sconfiggere le sue paure e affrontare se stesso e il suo passato per la sopravvivenza dei suoi cari.
Nonostante in questo film siano molto più presenti i suoi storici compagni di avventura, Pepper Potts e James Rhodes, Iron Man 3 continua a ruotare sul supereroe sfacciato con l’armatura. Robert Downey Jr è il protagonista assoluto e il suo carattere domina il registro dell’intera pellicola.

Arriviamo dunque alla recensione del film. Iron Man 3 non è un film introspettivo: non aspettatevi l’umore del Bruce Wayne di Nolan ma nemmeno l’atmosfera patinata dei primi Superman. Iron Man 3 è soprattutto un film divertente, dall’inizio alla fine: dall’incipit spiazzante con Blue come colonna sonora, alla scena finale a sorpresa dopo i titoli di coda (mi raccomando aspettate in sala! Anche perché i titoli stessi sono molto belli e richiamano alla fantasia dei film Pixar e a certi telefilm anni ’80).
Raccontare altro su questo film targato Marvel e Disney rovinerebbe la sorpresa a tutti coloro che aspettano con ansia di vedere Iron Man 3. Quello che è certo è che questo è un film da vedere sia per gli appassionati sia per coloro che amano un po’ di azione e ironia vecchio stile: dopo che ne   I mercenari 2 una motocicletta veniva usata per abbattere un elicottero, qui abbiamo addirittura un pianoforte a coda utilizzato come proiettile contro il nemico! Leggendario direi… da non perdere!

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

George Clooney dona 500 mila dollari per movimento contro le armi

George Clooney dona 500 mila dollari per movimento contro le armi

Stefania Albani21 febbraio 2018
Clip italiana di Lady Bird il film candidato agli Oscar 2018

Clip italiana di Lady Bird il film candidato agli Oscar 2018

Stefania Albani21 febbraio 2018
Il film sulle origini di Joker, le riprese inizieranno a breve

Il film sulle origini di Joker, le riprese inizieranno a breve

Stefania Albani21 febbraio 2018
Duncan Jones spiega come il padre David Bowie ha influenzato il suo film Mute

Duncan Jones spiega come il padre David Bowie ha influenzato il suo film Mute

Stefania Albani20 febbraio 2018
Ryan Reynolds sul set Deadpool 1

Ryan Reynolds cuore d’oro, sul set di Deadpool con alcuni bimbi malati

Stefania Albani20 febbraio 2018
Carey Mulligan detective in Collateral, miniserie in arrivo su Netflix

Carey Mulligan detective in Collateral, miniserie in arrivo su Netflix

Stefania Albani20 febbraio 2018
Jaume Balaguerò dopo REC torna con l'horror Muse, teaser italiano

Jaume Balaguerò dopo REC torna con l’horror Muse, teaser italiano

Stefania Albani20 febbraio 2018
la vedova winchester

La Vedova Winchester, 5 cose vere nel film con Helen Mirren

Letizia Rogolino19 febbraio 2018
vengo anch'io trailer

Vengo anch’io, il trailer del film con Nuzzo Di Biase

Letizia Rogolino19 febbraio 2018