News Cinema, Tv, Libri

Chadwick Boseman, 5 cose da sapere sulla star di Black Panther

Chadwick Boseman, 5 cose da sapere sulla star di Black Panther

Chadwick Boseman, classe 1976, veste i panni del nuovo eroe Marvel, Black Panther, nel film che arriva nelle sale italiane il 14 Febbraio 2018. Dopo essere apparso in Captain America: Civil War, questo personaggio nato sui fumetti arriva sul grande schermo come il giovane principe T’Challa che, dopo la morte del padre, torna a casa per salire sul trono di Wakanda, un’immaginaria nazione nel continente africano, isolata ma tecnologicamente avanzata, e ricca di giacimenti di vibranio. Quando due pericolosi nemici cospirano per portare il regno alla distruzione, T’Challa è pronto a raccogliere l’eredità di suo padre e a indossare gli artigli di Black Panther. Non è la prima volta che il giovane Re usa l’identità segreta per fare giustizia: nell’epica battaglia tra lo sprezzante Stark e il cocciuto Rogers, aveva già messo le sue abilità al servizio di Iron Man, in cerca dello scontro diretto con il Soldato d’Inverno.

Cerchiamo di conoscere meglio questo attore statunitense con un passato da biopic, entrato nell’universo Marvel al fianco dei supereroi amati in tutto il mondo.

Nato in South Carolina

L’ interpretazione di Chadwick Boseman in Black Panther, il suo aspetto e l’accento sono convincenti, pertanto è difficile credere che Boseman non sia in realtà originario dell’Africa. Infatti è nato in South Carolina e cresciuto nella città di Anderson. Anche se alcuni si lamentano della scelta di coinvolgere attori americani per interpretare personaggi provenienti da altre parti del mondo, quando ci sarebbero molte alternative, Boseman ha fatto un ottimo lavoro nel ritrarre il supereroe Black Panther nel nuovo film Marvel.

chadwick-boseman

Bravo ad interpretare storie vere

Se si analizza la storia di Boseman sul grande schermo, si nota che ha avuto un ruolo importante nel genere biopic in particolare. Dopo aver consolidato tutte le sue apparizioni in Black Panther, egli ha interpretato il ruolo di Jackie Robinson in 42, James Brown in Get On Up, e proprio l’anno scorso quello di Thurgood Marshall in Marshall. Alcuni critici sostengono che Hollywood sia pigra nel trovare buoni attori per interpretare i numerosi film basati sui personaggi neri. Indipendentemente da ciò, Boseman è un grande attore e ha interpretato questi personaggi nel miglior modo possibile.

Insegnante di recitazione per cinque anni

Dopo aver conseguito la laurea alla L. L. Hanna nel 1995, Boseman si è iscritto alla Howard University di Washington DC e si è laureato nel 2000 con una laurea in Belle Arti come regista. Successivamente si è trasferito a Oxford, in Inghilterra, e si è iscritto alla British American Drama Academy, dove ha imparato molto sulla recitazione. Più tardi si è laureato alla Digital Film Academy di New York, e a quel punto aveva acquisito una formazione sufficiente per perseguire il suo sogno di diventare scrittore e regista in futuro. E’ stato un insegnante di recitazione per cinque anni nel Schomburg Junior Scholars Program, che si trovava nel Centro di Ricerca per la cultura nera di Schomburg ad Harlem, New York.

Black-Panther-in-battle

Chadwick Boseman aveva quasi smesso di recitare

Tutto il suo duro lavoro e il suo talento lo hanno portato ad essere la nuova star Marvel. Egli ha studiato recitazione solo per sapere come relazionarsi con gli attori in un modo migliore, ma in quel periodo il suo obiettivo finale non era quello di diventare un attore. Dopo aver interpretato alcuni piccoli ruoli di recitazione, aveva deciso di appendere gli stivali al chiodo e riprendere a dirigere a tempo pieno. Tuttavia ha cambiato idea quando ha ricevuto un’offerta per fare Jackie Robinson nel film 42 nel 2013, mentre dirigeva East Village, una commedia off-Broadway.

Il primo ad interpretare Black Panther

Chiedete a tutti i fan dei film di supereroi e vi diranno che Chadwick Boseman è il primo uomo a ritrarre Black Panther. Boseman è stato il primo attore a dare vita al personaggio sul grande schermo, ma da quando Djimon Hounsou ha doppiato questo supereroe in una serie animata nel 2010, non è davvero la prima Black Panther in assoluto. Inoltre molte persone rimarranno scioccate nell’apprendere che Black Panther sarebbe arrivato sul grande schermo prima di quanto accaduto in Captain America: Civil War. Ci sono stati due precedenti tentativi di realizzare il film Black Panther, in cui avrebbe recitato Wesley Snipes, ma non si è mai materializzato negli anni ’90 e il secondo è quasi decollato nel 2004. Sebbene Wesley Snipes sia un grande attore, siamo felici che il primo uomo che possiamo associare a Black Panther sia Boseman, perché è la perfetta incarnazione del personaggio.

Commenta

Commenti

News Cinema, Tv, Libri

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Netflix acquisisce i diritti di Lazzaro Felice per l’America

Stefania Albani21 maggio 2018

Biografilm 2018: Jane Fonda in Five Acts in anteprima

Letizia Rogolino19 maggio 2018

2001: Odissea nello spazio torna al cinema il 4 e 5 giugno

Lo17 maggio 2018

Muscle, Vin Diesel in un nuovo franchise action

Letizia Rogolino17 maggio 2018

Dogman, Matteo Garrone a Cannes 2018: “La mia storia di umanità e violenza”

Letizia Rogolino17 maggio 2018

Sophia Loren protagonista assoluta del Social World Film Festival

Lo16 maggio 2018

Bella Thorne al Filming Italy Sardinia Festival

Lo16 maggio 2018

SOLO: A Star Wars Story, un nuovo video dietro le quinte

Letizia Rogolino15 maggio 2018

Bohemian Rhapsody, il primo trailer del film su Freddie Mercury

Letizia Rogolino15 maggio 2018