News Cinema, Tv, Libri

Tredici, 10 cose da sapere sulla serie tv Netflix

Tredici, 10 cose da sapere sulla serie tv Netflix

In questi giorni molti chiacchierano dell’ultima serie tv di Netflix Tredici e, fin da quando ha debuttato il 31 marzo 2017, ha guadagnato un grande numero di fan. Basato sul romanzo best-seller di Jay Asher, Tredici racconta la storia incredibilmente emotiva e potente di Hannah Baker, una ragazza adolescente che perde la vita e si lascia alle spalle 13 cassette registrate per le persone che hanno contribuito alla sua morte. Ogni nastro spiega perché ha fatto quello che ha fatto e affronta i problemi della vita reale, come la violenza sessuale, il bullismo, la malattia mentale e, naturalmente, il suicidio degli adolescenti. Prima di guardare la serie, date un’occhiata a queste cose da sapere sulla serie tv non solo per teenager.

Basato su un libro
Tredici è basato il libro che è stato scritto 10 anni fa, nel 2007. Jay Asher ha scritto il romanzo best-seller e che è rimasto nella lista dei bestseller del New York Times per otto anni consecutivi. Universal Pictures ha acquistato i diritti cinematografici del romanzo nel 2011, ma non è stato utilizzato fino al 2015, quando è stato annunciato che Netflix e Paramount Television stavano realizzando una miniserie con Selena Gomez e sua madre Mandy Dawn Cornett come produttori esecutivi.

Selena Gomez ha guidato il progetto
La cantante ha scoperto il libro nel 2008 e subito se ne è innamorata. Ha negoziato i diritti per il libro con Asher con l’intenzione di essere protagonista nella produzione. “Non importava quanto tempo ci sarebbe voluto ma io e mia madre volevamo realizzare questo progetto” ha detto la Gomez.

xSelena-Gomez-13-Reasons-Why-550x408.jpg.pagespeed.ic.oTD24vGYux

Selena Gomez come Hannah Baker
Una delle ragioni per cui la pop star era così attratta da questo progetto è stato per la sua esperienza. La Gomez è stata aperta circa il fatto che avvertiva un forte legame con il personaggio di Hannah Baker. “Mi rivedo in Hannah così tanto“, ha detto in un’intervista con The Hollywood Reporter. “Più invecchio, più mi sento insicura, il che è strano. Ma questo è qualcosa che può riguardare molte persone. La sua personalità è una forza tranquilla. Non sono mai stata realmente una che non guarda in faccia a nessuno. Un sacco di ragazze si sentono come se dovessero essere in un certo modo per avere attenzione. I social media hanno amplificato tutto questo”.

Tatuaggi in comune
In realtà, Gomez, Alisha Boe e Tommy Dorfman hanno tutti avuto dei tatuaggi corrispondenti sui loro avambracci! Hanno optato per una piccola virgola nera che rappresenta e simboleggia la consapevolezza della salute mentale e la prevenzione del suicidio.

Dylan Minnette ha influenzato la colonna sonora
La colonna sonora di Tredici è incredibile e per questo bisogna ringraziare Dylan Minnette. “Ho avuto un dialogo con Brian [Yorkey] per capire quali canzoni dovevano essere nella colonna sonora. Mi piace che lui sia così disponibile e collaborativo”ha detto Minnette.

13-reasons-why-date-announcement-netflix

Finale alternativo
Per gli appassionati del libro e ora della serie Netflix, l’intera storia ruota intorno al fatto che Hannah Baker muore. Secondo l’autore Jay Asher, la sua prima stesura del libro aveva un finale molto diverso. Nella versione originale del bestseller, Hannah ingoiava un mucchio di pillole nel tentativo di uccidersi, ma i suoi genitori tornavano a casa giusto in tempo per salvarla e portarla in ospedale. “Mi piaceva l’idea di “Abbiamo imparato qualcosa da questo. Eppure, ecco una seconda possibilità”. Poi mi sono reso conto che il messaggio della storia sarebbe stato più forte se fosse stato più di un ammonimento. Ho sentito che era questa la strada da percorrere” ha detto.

Alzare il morale sul set
Tredici è una storia incredibilmente scura e pesante che affronta un sacco di argomenti veramente sensibili ed emotivi che sono stati senza dubbio impegnativi per il giovane cast di attori giorno dopo giorno. Le star avevano bisogno di un po’ di incoraggiamento sul set. “C’erano i cani da terapia sul set. I cuccioli hanno aiutato. [Katherine] ha avuto il peso maggiore della parte emotiva. Voglio dire che tutti noi abbiamo avuto parti molto emotive, ma questo riguardava spesso il suo personaggio“, ha detto Dylan Minnette.

Ambientato in un liceo
In un’intervista con Pop Sugar, Dylan Minnette e Katherine Langford hanno detto che la maggior parte dello show è stato girato nel liceo Analy della California del Nord. “Abbiamo iniziato in estate, ma poi l’anno scolastico è iniziato e così hanno costruito l’intero corridoio che si vede nella scuola. Il set è enorme ed è stato fantastico, il set più cool che abbia lavorato“.

La preparazione di Kate Walsh per il suo ruolo
L’ex star di Grey’s Anatomy e Private Practice ha dovuto prepararsi molto per il suo ruolo di madre di Hannah Baker. Voleva rendere giustizia a qualsiasi genitore che avesse perso un bambino e rendere la performance più onesta possibile. Perciò ha incontrato i genitori che hanno perso i loro figli e uno psicologo. “Ho parlato con due genitori che hanno avuto un bambino che è morto per suicidio e ho parlato con uno psichiatra che si occupa di terapia familiare, ma soprattutto con le famiglie che hanno perso qualcuno della famiglia al suicidio” ha detto in un’intervista con E! News.

13 REASONS WHY

Polemiche per alcune scene troppo grafiche
Tredici di Netflix tratta argomenti veramente sensibili come lo stupro, la violenza sessuale e il suicidio in un modo molto crudo e grafico. Jay Asher ha detto che hanno ricevuto un po’ di polemiche per delle scene scomode. “Crea disagio, ma va bene così. Ha bisogno di esserlo. Alcune persone hanno detto che era troppo grafico, ma è una cosa grafica. E’ come se dicessero che non è appropriato mostrarlo, ma in questo modo sembrerebbe che c’è qualcosa da nascondere” ha detto. “Volevo che i ragazzi fossero a disagio leggendo la storia, e sia il libro che lo show televisivo fa notare che Hannah non dice di no…ma ci sono un sacco di volte in cui le ragazze hanno paura di dire di no per vari motivi”.

Commenta

Commenti

News Cinema, Tv, Libri

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Henry Cavill protagonista del fantasy medioevale THE WITCHER, il trailer finale italiano

Stefania Albani12 Dicembre 2019

ANTLERS, il terrificante final trailer dell’horror prodotto da Guillermo Del Toro

Stefania Albani11 Dicembre 2019

WONDER WOMAN 1984, sulle note di Blue Monday ecco il Trailer ufficiale italiano

Stefania Albani9 Dicembre 2019

MULAN vi presentiamo il trailer ufficiale italiano del nuovo live action Disney

Stefania Albani6 Dicembre 2019

NO TIME TO DIE ecco il trailer italiano ufficiale e i character poster dei protagonisti

Stefania Albani5 Dicembre 2019

Annunciata Suburra 3 la nuova stagione sarà quella finale

Stefania Albani5 Dicembre 2019

Guarda il primo teaser italiano del film Marvel dedicato a Black Widow !

Stefania Albani3 Dicembre 2019

Trailer ufficiale di Gli anni più belli in arrivo a febbraio 2020

Stefania Albani2 Dicembre 2019

Zoe Kravitz pronta all’inizio riprese di The Batman, ecco il nuovo look da Catwoman

Stefania Albani28 Novembre 2019