menu

I BALCANI NELLA STRATEGIA POLITICA DELL'OCCIDENTE DALLE GUERRE ALLA DEMOCRAZIA 1991-2010

inzia Battis

carico il filmato...
I BALCANI NELLA STRATEGIA POLITICA DELL'OCCIDENTE DALLE GUERRE ALLA DEMOCRAZIA 1991-2010 play

Viste

421

vota il trailer

2 5
I BALCANI NELLA STRATEGIA POLITICA DELL'OCCIDENTE DALLE GUERRE ALLA DEMOCRAZIA 1991-2010

uscita

Giugno 2011

trama del libro: I balcani nella strategia politica dell'occidente dalle guerre alla democrazia 1991-2010

Due grandi avvenimenti hanno risvegliato il cuore dell'Europa dal torpore politico della Guerra Fredda: la caduta del muro di Berlino con il conseguente crollo dei regimi comunisti nel 1989 e lo scoppio della polveriera balcanica nel 1991. Le nuove vicende hanno imposto una ridefinizione dell'architettura geopolitica del vecchio continente, dove si è sfidato il potere delle potenze occidentali. Il banco di prova è stata la crisi dell'ex Jugoslavia. Tale regione, definita di recente Balcani occidentali, è un crogiolo di popoli, dalle più variegate etnie, culture e religioni, impregnati di atavico nazionalismo che si è trasformato ben presto in odio e in guerre fratricide. chiudi
leggi tutto

titolo

I BALCANI NELLA STRATEGIA POLITICA DELL'OCCIDENTE DALLE GUERRE ALLA DEMOCRAZIA 1991-2010

autore

Cinzia Battista

genere

Saggio

ISBN

9788895447063

pagine

288

nazione

Italia

editore

Eiffel Edizioni

elenco foto I balcani nella strategia politica dell'occidente dalle guerre alla democrazia 1991-2010

elenco correlati

commenti