News Cinema, Tv, Libri

Recensione di Inferno di Dan Brown

Recensione di Inferno di Dan Brown

Recensione di Inferno

Meriteranno un buon voto le 500 pagine e i 25 euro spesi ? Leggi la nostra recensione di Inferno di Dan Brown e poi decidi !

Naturalmente sto scherzando, penso che ogni lettore debba leggere il libro e non affidarsi completamente alle recensioni (anche la nostra) perchè la lettura è qualche cosa di talmente soggettivo che credo non ci si debba far sviare o concentrare sul comprare o meno un libro.

Inferno è arrivato in libreria dal 14 maggio 2013. Abituati ai suoi precedenti  bestseller internazionali – Il Codice da Vinci, Angeli e demoni e Il simbolo perduto, dove Dan Brown ha mescolato in modo magistrale storia, arte, codici e simboli, eravamo tutti (quasi) in trepidante attesa sull’uscita del suo nuovo romanzo . In questo nuovo  thriller, ritorna ai temi che gli sono più congeniali, Robert Langdon, il professore di simbologia di Harvard, è il protagonista di un’avventura che si svolge in Italia, incentrata su uno dei capolavori più complessi e abissali della letteratura di ogni tempo. Ambientato principalmente tra Firenze e Venezia, Inferno prende spunto dalla prima cantica della Commedia di Dante Alighieri, universalmente riconosciuta come uno dei più grandi capolavori della letteratura mondiale.

recensione di Inferno

recensione di Inferno

Quindi dopo oltre tre anni d’attesa, l’ultimo risaliva al 2009, Dan Brown torna a regalarci un nuovo romanzo con protagonista il famoso studioso di simbologia Robert Langdon.  La trama è la solita una vera e propria caccia al tesoro a cui ci ha già abituato, con annessa una caccia all’uomo, vi ricorda qualche cosa? Niente di nuovo !

Il protagonista , dopo essere stato ferito alla testa, si risveglia in un ospedale di Firenze senza ricordare nulla dei due giorni precedenti. Al suo fianco  troverà il dottor Marconi e la dottoressa Sienna Brooks. E sarà proprio quest’ultima a salvarlo dal misterioso sicario che vuole eliminarlo. Ma perchè? E come mai si trova a Firenze?
Per scoprirlo Langdon dovrà decifrare l’unico indizio a disposizione: una riproduzione modificata della Mappa dell’Inferno di Sandro Botticceli, potendo contare solo sull’aiuto della donna, che sembra celare un passato difficile alle spalle.
In una frenetica corsa contro il tempo, inseguiti da uomini potenti e senza scrupoli, Langdon e Sienna daranno vita ad una “caccia al tesoro” con in palio non solo la verità, ma anche la propria salvezza e (forse) quella del mondo intero.

La trama non è originalissima, come del resto già evidenziato in altre recensioni, anche se devo ammettere che nel mio caso la lettura è rimasta sempre piacevole e incalzante nel susseguirsi degli eventi descritti: uno psicopatico che minaccia di distruggere il mondo e il nostro eroe pronto a risolvere ogni tipo di enigma pur di salvarlo.

La narrazione si snoda tra enigmi, azione, colpi di scena e riflessioni (più o meno condivisibili) su problematiche scientifiche ed etico-religiose di grande attualità, fino ad un finale tanto sorprendente quanto inatteso, dove l’abilità dello scrittore è proprio quella di saper dosare con sapienza tutti gli elementi, in maniera uniforme senza che uno prevalga sull’altro. Mantenedo così un ritmo serrato, dal quale difficilmente ci si riesce a staccare, un ritmo avvincente, teso  e intrigante.  I capitoli sono brevi e come nello stile dell’autore ad ogni chiusura ci lascia col fiato sospeso. Una pecca è quella che man mano che la lettura avanza il ritmo e la tensione della trama accumulata fin dal primo capitolo, verso la fine inizia a perdere mordente .

Ci sarà sicuramente chi si fionderà sulla presenza di imprecisioni storiche (come è successo nei suoi precedenti libri) o artistiche e perfino scientifiche, quasi che Dan Brown  invece che romanzi dove la fantasia e la realtà si fondono, debba scrivere saggi; o sullo stile di scrittura che non ha niente  di ricercato e pesante  ma risulta semplice e lineare, facilitando la lettura  di un pubblico più ampio.

Recensione-di-Inferno-dan-brown

Recensione-di-Inferno-dan-brown

E’ mia abitudine tenere a fianco a me mentre leggo  soprattutto questo genere di libri dove gli imput sono tantissimi, l’ipad o il pc per poter visualizzare, di volta in volta, i luoghi descritti nella storia  in modo tale da percepirne la reale entità delle opere descritte o dei luoghi menzionati. In Inferno, l’attenzione  viene rivolta in primis all’opera di Dante Alighieri, ma anche nei confronti di alcuni capolavori artistici e architettonici di stupende città d’arte italiane come  Firenze (il giardino di Boboli, Palazzo Pitti, Palazzo Vecchio, il Duomo, il Battistero di San Giovanni, la chiesa di Santa Margherita dei Cerchi), di Venezia (Piazza San Marco, Basilica di San Marco) e di un’altra città che svelerò per ovvi motivi.

Inferno insomma è tutto questo: un po’ guida turistica; un po’ “caccia al tesoro”; un po’ film di 007; un po’ “saggio” scientifico e sicuramente non delude le attese di chi cerca un thriller avvincente da poter leggere tutto d’un fiato.

Nel complesso quindi lo consiglio. Potete intanto iniziare a leggere il primo capitolo qui per farvi una idea e poi decidere se ne vale la pena spendere 25 euro – e torno a ripetere che per me sono veramente tanti  per un libro , non è certo così che si avvicina la gente alla lettura – e buttarvi a capofitto nella lettura dell’intera storia, magari aspettando l’edizione economica !!!

Commenta

Commenti

Approfondisci News Cinema, Tv, Libri

Suburbicon, Matt Damon nel secondo trailer originale

Suburbicon, Matt Damon nel secondo trailer originale

Stefania Albani21 agosto 2017
jared-leto-hair-today-150422-2007_77e9b9435918b6189cbfafd92ee7c195.today-inline-large

5 star maschili che amano truccarsi

Letizia Rogolino21 agosto 2017
1477472197_daredevil-the-punisher

The Punisher, il teaser trailer è arrivato!

Letizia Rogolino18 agosto 2017
inhumans-1

Incontriamo la famiglia degli INHUMANS nel nuovo trailer originale

Stefania Albani18 agosto 2017
The Defenders il Trailer Finale della serie tv Netflix

The Defenders il Trailer Finale della serie tv Netflix

Redazione17 agosto 2017
15-17 to paris set

Clint Eastwood a Venezia sul set di 15:17 to Paris, ecco le immagini

Stefania Albani17 agosto 2017
Aquaman foto dal set

Aquaman , nuove foto dal set

Stefania Albani17 agosto 2017
doctor-strange-teased-thor-ragnarok

Thor: Ragnarok, Doctor Strange appare nel nuovo trailer

Letizia Rogolino17 agosto 2017
dove cadono le ombre poster. banner

Dove cadono le ombre di Valentina Pedicini ecco il Poster

Stefania Albani16 agosto 2017